Home Articoli HP Blitz dei NAS nei ristoranti etnici di Torino: numerose sanzioni e chiusure

Blitz dei NAS nei ristoranti etnici di Torino: numerose sanzioni e chiusure

22943
SHARE
Blitz dei NAS nei ristoranti etnici di Torino: numerose sanzioni e chiusure
Blitz dei NAS nei ristoranti etnici di Torino: numerose sanzioni e chiusure
Tempo di lettura: 1 minuto

Nonostante le numerose recensioni di giornali e siti, la realtà del ristorante La Grande Muraglia era totalmente diversa.

Durante i controlli dei carabinieri del NAS di Torino, è stato scoperto che il ristorante cinese di corso Emilia non rispettava numerose norme igieniche. Mancanze tali da poter mettere a rischio la salute dei propri clienti.

Gli uomini dell’arma, oltre al sequestro di svariati chili di alimenti per un totale di oltre 3 mila euro, hanno anche sospeso la licenza al titolare del ristorante etnico.

Durante i controlli, avvenuti alla fine di marzo, i NAS di Torino hanno sanzionato anche il ristorante Pechino di corso Vercelli a cui sono stati posti i sigilli sempre per mancanze sanitarie e igieniche. Anche il ristorante giapponese di via Frejus, Samurai, è stata sanzionato per diversi migliaia di euro a causa di disattenzioni nella conservazione di cibi.

Il pesce crudo servito, infatti, era congelato senza l’uso di un abbattitore della temperatura come indicato dalle norme. Non solo, ma molti alimenti non riportavano l’indicazione sulla tipologia e provenienza del prodotto.

(credit foto: Google)



Commenti

Correlato:  Salone del Libro di Torino: parte l'iniziativa "Dona un libro"