Home Articoli HP Nasce a Torino la maglietta antismog RepAir!

Nasce a Torino la maglietta antismog RepAir!

1817
SHARE
Nasce a Torino la maglietta antismog RepAir!
Nasce a Torino la maglietta antismog RepAir!
Tempo di lettura: 1 minuto

E’ stata creata a Torino la prima maglietta che pulisce l’aria inquinata. RepAir si prefigge di purificarla intorno a chi la indossa.

Dalla mente di due ragazzi (Marco Lo Greco e Silvio Perucca) nasce a Torino la maglietta antismog RepAir. Essa cerca di consolidarsi nella moda sostenibile, in modo tale che chiunque possa contribuire al miglioramento dell’ambiente.

La domanda che i giovani si sono posti è stata: ogni anno nel mondo si vendono miliardi di t-shirt. Cosa succederebbe se tra queste ne esistesse una in grado di pulire l’aria? Da qui nasce la startup che ha dato vita a questo progetto sensazionale, Kloters. La risposta alla domanda è stata, ovviamente, RepAir.

Com’è fatta la t-shirt?

Cotone, unisex, prodotta interamente in Italia, pulisce l’aria utilizzando un inserto di the Breath®, un materiale brevettato dalla società Anemotech srl e testato secondo standard UNI 11247, ISO 16000-9 e test ANSI/AHAMAC-1-2015, in grado di neutralizzare le sostanze inquinanti, batteri e anche cattivi odori. Il sistema the Breath® è composto da due strati esterni stampabili, in tessuto idrorepellente con proprietà battericide, antimuffa e anti-odore e uno intermedio in fibra adsorbente carbonica additivata da nano molecole.

Come funziona la t-shirt?

Il tessuto the Breath® scompone e cattura le molecole inquinanti presenti nell’aria. Talmente efficace che viene utilizzato nell’arredamento di interni e per banner pubblicitari esterni. Pensate, ogni t-shirt RepAir, infatti, è in grado di neutralizzare le sostanze inquinanti prodotte da due automobili.

Correlato:  Le case fortunate a Torino sono quelle che vedono la Mole Antonelliana

I ragazzi hanno le idee ben chiare e sono convinti che chiunque possa essere d’aiuto al problema dell’inquinamento atmosferico. Tutti indossiamo giornalmente una maglietta, quindi, pensate se tutti usassimo una t-shirt RepAir quanto potrebbe migliorare l’aria. Questa è la nuova frontiera della sharing ecology.

La maglietta sarà disponibile a partire da giugno 2018 sul sito www.kloters.com. Il mese prossimo verrà lanciata una campagna crowdfunding su Kickstarter dove sarà possibile acquistare il prodotto in anteprima a un prezzo di lancio.

Maggiori informazioni su “RepAir” e sul suo lancio sono disponibili su repair.kloters.com.

Torino “RepAir” è in arrivo, tutti pronti a pulire l’aria? Questa  è solo una delle tante invenzioni del capoluogo piemontese. Sapete che qui da noi è stato creato il tramezzino?



Commenti