Home Articoli HP Turismo, Torino, le Langhe e il Roero si coalizzano per creare un...

Turismo, Torino, le Langhe e il Roero si coalizzano per creare un sistema di attrazione per i visitatori

SHARE
Turismo, Torino, le Langhe e il Roero si coalizzano per creare un sistema di attrazione per i visitatori
Turismo, Torino, le Langhe e il Roero si coalizzano per creare un sistema di attrazione per i visitatori
Tempo di lettura: 2 minuti

Turismo, Torino, le Langhe e il Roero si coalizzano per creare un sistema di attrazione per i visitatori.

Per puntellare al meglio i già positivi dati riguardanti il turismo, Torino, le Langhe e il Roero hanno reso nota la propria volontà di unirsi in un sistema di promozione per i visitatori.

Il piano congiunto, che assume carattere internazionale, ha lo scopo di mostrare al pubblico la nuova linea intrapresa dai nostri territori per accogliere i sempre più numerosi turisti, provenienti da ogni parte d’Italia e del mondo. Non più piccole isole, indipendenti l’una dall’altra, ma una rete di luoghi da scoprire, per la loro bellezza e per le loro diversità.

 

Questa iniziativa, alla quale prendono parte il capoluogo piemontese e, in larga parte, la provincia di Cuneo, è stata formalizzata attraverso la sottoscrizione di un protocollo di intesa. In quest’ultimo rientrano le città di Torino, Alba, Bra, le ATL Turismo Torino e Provincia, Langhe, Roero e la Regione Piemonte. Grande contributo viene anche fornito dalla Fondazione CRT e Sagat (la società addetta alla gestione dell’aeroporto di Caselle).

 

L’obiettivo finale è quello di aumentare i flussi turistici, incrementando il tempo di permanenza dei visitatori per la grande varierà di attrazioni proposte dal Piemonte. Verrebbe così valorizzato il grande patrimonio storico, culturale, ambientale e enogastronomico della nostra regione.

Correlato:  Ospedale Maria Vittoria, riattaccata la mano ad un uomo feritosi mentre tagliava la legna

 

Le prime iniziative intraprese

 

Per questo ambizioso progetto sono state avviate già le prime iniziative.

 

La prima mossa è rappresentata dalla distribuzione in Francia e Belgio di 12mila copie della Guide Vert Michelin Turin Langhe Roero Monferrato e 10mila brochure di promozione turistica in italiano ed inglese.

 

Il tutto è accompagnato dalla presentazione di un road show di promozione internazionale. La prima tappa si è tenuta a Londra nel novembre del 2017. Nel maggio 2018 il tour arriverà a Stoccolma, precisamente nella nuova sede di Eataly, aperta recentemente nell’ex cinema Roda Kvarn.

 

In seguito ci sarà la presentazione a San Pietroburgo e, in estate, ci sarà una tappa a New York. A settembre sarà invece il turno della seconda tappa di Londra. Nel mese di dicembre, il tour si sposterà poi a Cannes, in occasione di The Luxury Travel Market International.

Una scelta strategica, quella di puntare su mercati come Svezia, Russia, Stati Uniti e Regno Unito. I turisti svedesi, inglesi, statunitensi e russi sono sempre più attratti da Torino e dal Piemonte in generale, come hanno dimostrato le recenti rilevazioni di autorevoli soggetti come Sagat.



Commenti

SHARE