Home Articoli HP Nuovo menù speciale in arrivo per il Ristocolor e per il Gustotram...

Nuovo menù speciale in arrivo per il Ristocolor e per il Gustotram di Torino: sarà dedicato al Bocuse d’Or

4049
SHARE
Tempo di lettura: 2 minuti

Arriva nuovo menù speciale per il Ristocolor e per il Gustotram di Torino: saranno proposte piatti dell’alta cucina italiana e francese

Ci sono grandi novità in arrivo per il Ristocolor e per il Gustotram di Torino.
I due particolari e originali mezzi Gtt, sui quali si svolgono le “Cene in Movimento“, potranno beneficiare di un nuovo interessante menù. Quest’ultimo sarà appositamente creato in occasione del Bocuse d’Or, che quest’anno si terrà a Torino l’11 e il 12 giugno a Lingotto Fiere.
Si tratta di un menù creativo: un mix di piatti dell’alta cucina italiana e francese, a metà tra piatti tradizionali e recenti invenzioni. Ne sono esempi la trota trasformata in mousse e le fragole al Freisa, con le quali viene prodotta una spuma rosa, ma anche l’arrosto di vitellone o gli agretti con l’uovo marinato.
Nello specifico, il menù propone un’insalata di agretti, uovo marinato e alici e quenelle di trotella, salsa smitane, indivie e cialda di riso come antipasti. I primi piatti sono la vellutata di piselli, menta e gorgonzola e pane tostato. In seguito sarà possibile assaporare controfiletto di vitellone arrosto, piccola insalata, sugo d’arrosto e nocciole tostate. A chiudere questa serie sopraffina di golosità troviamo una mousse di fragole, scorzette d’arancia, e fragole al Freisa. Per accompagnare le pietanze sono stati selezionati vini di grande qualità della provincia di Torino: parliamo dell‘Erbaluce di Caluso, del Pinerolese Rosso e del Freisa di Chieri dolce.

Dettagli dell’itinerario e date disponibili

Sarà possibile degustare queste prelibatezze una volta alla settimana, ad aprile e a maggio. Si partirà giovedì 5 aprile: a seguire gli appuntamenti di mercoledì 11 e di giovedì 19 e 26 aprile. Chiudono gli itinerari del 2, 9, 17 e 23 maggio.
Ogni giro ha una durata di due ore e mezza e consente di apprezzare, oltre alla specialità culinarie, anche le bellezze proposte dalle vie del centro. Il costo totale della cena è di 50 euro a persona, con un supplemento di 10 euro per coloro che intendono prenotare un tavolo singolo.
Una novità che potrà dare ulteriore impulso alla partecipazione alle “Cene in Movimento“. Ogni anno, questi particolari tram Gtt attirano un numero sempre maggiore di interessati. L’anno scorso hanno preso parte a questi eventi ben 10mila 600 persone. Solo a gennaio e febbraio 2018, invece, sono stati 2mila e 652 persone. I partecipanti hanno potuto scegliere tra l’aperitivo, che costa 18 euro, la cena, che ha un costo di 39 euro, e la cena gourmet, che ha un costo di 50 euro.
(Foto tratta da Horeca)


Commenti

Correlato:  Arriva a Torino Dolci Portici: il capoluogo piemontese invaso da cioccolato e altre prelibatezze