Home Articoli HP Torino, la Caffetteria del Borgo chiude: scaduto il contratto

Torino, la Caffetteria del Borgo chiude: scaduto il contratto

1281
SHARE
Torino, la Caffetteria del Borgo chiude: scaduto il contratto
Torino, la Caffetteria del Borgo chiude: scaduto il contratto

Torino, la Caffetteria del Borgo chiude: scaduto il contratto tra il titolare e Fondazione Torino Musei. A breve sarà ripresentato il bando

Torino, la Caffetteria del Borgo chiude.
Una triste novità per il Borgo Medievale, che si ritrova senza il suo punto di riferimento per una colazione o per un pasto veloce. I turisti e i visitatori dovranno dunque essere provvisti autonomamente di snack e bevande, poiché non potranno più fare conto sul servizio offerto dal bar.
Un addio doloroso, che arriva dopo la scadenza del contratto sottoscritto dal titolare dell’attività e da Fondazione Torino Musei. Una concessione che potrà essere recuperata dagli attuali responsabili, i quali però non pensano alla possibilità di ripresentarsi al bando di assegnazione, che verrà presto indetto.
Negli ultimi periodi, inoltre, il volume di affari era notevolmente diminuito. La chiusura del Borgo e i disastri accaduti ai battelli Valentino e Valentina hanno fatto calare drasticamente il numero dei clienti. Basti pensare che, senza le imbarcazioni, gli incassi sono calati del 50% circa in oltre un anno. Un colpo durissimo, che ha fatto perdere alla caffetteria qualcosa come 200 euro al giorno tra vendite di caffè, bibite e cibo.
La stagione primaverile avrebbe potuto segnare il rilancio dell’attività, che però non ha fatto in tempo a godersi il periodo più redditizio dell’anno.
La chiusura causa il licenziamento di ben cinque dipendenti, e chiude le porte a eventuali collaborazioni con enti e istituti. Collaborazioni portate avanti negli anni, che avevano consentito a numerosi ragazzi di maturare un’esperienza lavorativa.
(Foto tratta da www.caffeborgomedievale.com)

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here