Home Articoli HP Pasqua e Pasquetta a Torino: cosa fare in questo weekend lungo?

Pasqua e Pasquetta a Torino: cosa fare in questo weekend lungo?

4228
SHARE
Pasqua e Pasquetta a Torino: cosa fare in questo weekend lungo?
Pasqua e Pasquetta a Torino: cosa fare in questo weekend lungo?
Tempo di lettura: 2 minuti

La domanda ogni anno è sempre la stessa: cosa facciamo a Pasqua e Pasquetta a Torino? La città propone mille modi per festeggiare!

Pasqua e Pasquetta a Torino: il grande dilemma torna ad affliggere la popolazione. Cosa fare? Picnic, visite (gratuite) ai musei, gite fuori porta, giro sul tram storico. L’offerta è vasta e potrete scegliere come festeggiare al meglio!

Picnic e grigliate fuori Torino in qualche parco.

Torino è piena di parchi verdeggianti dove rilassarsi e trascorrere del tempo in natura respirando aria buona, purtroppo però scarseggiano le aree dove è consentito accendere un fuoco, vista soprattutto la vicinanza con le zone abitate. Meglio andare fuori dai confini comunali, quindi! Dove andare però?

Area attrezzata a Cafasse: al centro delle Valli di Lanzo e a cavallo della strada statale che collega il capoluogo a Lanzo. Questo luogo è una buona base per raggiungere le numerose postazioni della zona.

Lungo il fiume Stura di Lanzo: qui si estendono tavoli, bagni, parcheggi e ampi spazi verdi, è un’area molto gettonata però, quindi, armatevi di pazienza e alzatevi presto!

Parco La Mandria: un grande classico dei torinesi, a Venaria ci si può divertire perché qui ci sono sia tra le aree attrezzate, sia spazi più nascosti o qualche animale. Però non si possono accendere fuochi c’è solo un posto dove è permesso il barbecue, nell’apposita area situata all’ingresso Ponte Verde, cioè il principale, al fondo di viale Carlo Emanuele II e sul torrente Ceronda.

Correlato:  Cioccolatò, a Torino l'anteprima dell'evento in questo weekend

Parco Fluviale del Po: poco distante da Torino semplicemente dalla sponda opposta della città, distante pochi chilometri da San Mauro e Settimo Torinese, ci sono diverse aree attrezzate, con panchine e tavoli pronti ad accogliere i visitatori. Non mancano i luoghi predisposti per accendere il barbecue.

Parco del Gravio, a Condove: immensa area verde con zone attrezzate per picnic, ottimo per le scampagnate. 30 postazioni barbecue utilizzabili liberamente e tanti tavoli e sedie. Solo il parcheggio è a pagamento!

Parco Campofelice, Lombardore: agriturismo che mette a disposizione un’area che si estende per oltre 240.000 metri quadri. Qui è possibile fare grigliate, picnic, dormire e pescare.

Pasquetta fuori porta

Villa Taranto e i suoi giardini: tra Pallanza e Intra (Lago Maggiore), sorge Villa Taranto una splendida magione con dei giardini meravigliosi.

Isole Borromee: stesso posto ma circondato da acque blu, per ammirare l’Isola Madre e l’Isola Bella. Vi attendono meravigliosi giardini con fiori e piante, due palazzi antichi con bellissime sale preziosamente arredate e decorate e romantici panorami.

Messer Tulipano: dal 31 marzo al 1 maggio il Castello di Pralormo verrà colorato da tanti tulipani (circa 90.000 bulbi)!

Alpyland: la montagna russa piemontese che vi farà andare alla scoperta delle montagne in cima del Mottarone. Almeno una volta nella vita un giro su Alpyland per apprezzare il panorama, bisogna farlo!

Santuario di Oropa: ubicato sul Sacro Monte di Oropa, questo Santuario è dal 2003 Patrimonio dell’Unesco. Perfetto per chi ama passeggiate e le bellezze architettoniche.

Correlato:  Iren assume a Torino e in Piemonte: l'azienda in cerca di personale per le sedi di tutta la regione

Cosa prevede la Pasqua e Pasquetta a Torino?

Inaugura proprio il 1° aprile, giorno di Pasqua la mostra LEGO The Art of the Brick e terminerà il 24 giugno (giorno di San Giovanni). Dopo varie peripezie, finalmente i collezionisti e appassionati potranno godersi questo super evento!

Dal 29 marzo al 2 aprile nel capoluogo piemontese ci sarà l’International Tango Torino Festival 2018: appassionati di danza e tango, siete all’ascolto? Vi aspettano le esibizioni più belle dei professionisti più bravi del panorama tanguero. Ne abbiamo parlato anche qui!

Coloro che vogliono trascorrere una due giorni artistica possono visitare la mostra di Renato Guttuso alla GAM. Per acquistare i biglietti cliccare qui.

Il giorno di Pasqua non mancheranno i musei gratis, perché la prima domenica del mese i musei danno questa possibilità: visite gratuite. Per la lista completa cliccare qui.

Il Borgo Medievale offre, come valida alternativa alle tradizionali mangiate, un giro al Mercato dell’Eccellenza Artigiana – Speciale Pasqua. Diverse aziende artigiane promuoveranno le loro produzioni artigianali con prodotti enogastronomici, manufatti artigianali, accessori, vestiti, etc.

A Pasqua e Pasquetta il Museo Egizio propone visite guidate e attività per grandi e piccini dal 29 marzo al 2 aprile. Per maggiori info cliccate qui.

Se volete fare un giro per la città respirando i profumi del tram storico l’ATTS – Associazione Torinese Tram Storici mette in moto, durante le vacanze pasquali, la linea 7 tutti i giorni (anche feriali) dal 29 marzo al 3 aprile compresi. Si accede con i normali biglietti o abbonamenti GTT.

Correlato:  Torino, la partnership Politecnico - Tim partorisce i droni sempre connessi

Buona Pasqua (e Pasquetta) ai lettori di Mole24!

(credit foto: holiday inn turin)



Commenti