Home Articoli HP Sempre più torinesi decidono di affittare la loro casa ai turisti: un...

Sempre più torinesi decidono di affittare la loro casa ai turisti: un fenomeno un crescita di cui ci parla la nostra House Hunter

1231
SHARE

Sono più di 3mila i torinesi che affittano casa ai turisti: un fenomeno in crescita di cui ci parla la nostra House Hunter Laura Polesinanti

Torino negli ultimi anni è risultata tra le mete più ambite da visitatori e turisti. L’Osservatorio turistico regionale riporta una crescita dell’11% di presenze, con un aumento del 50% di visitatori stranieri. Le strutture ricettive tradizionali non sono più l’unica risposta alla domanda di accoglienza.
Gli affitti brevi rappresentano la nuova risorsa del mercato immobiliare. Uno dei principali vantaggi per il proprietario è la piena disponibilità dell’immobile, svincolato da contratti di lunga durata e dai conseguenti rischi di morosità. Nel caso di immobili destinati alla compravendita, inoltre, l’affitto breve consente di trarne profitto durante i tempi di vendita spesso prolungati. Per il viaggiatore il pregio è rappresentato dalla flessibilità e immediatezza: vedo, scelgo, prenoto ed eventualmente cancello la prenotazione, tutto istantaneamente, tutto on-line.
Si dice che i torinesi siano diffidenti e poco propensi alle novità. In realtà numerosi proprietari di immobili stanno cogliendo brillantemente questa opportunità. Sono più di 3.000 le strutture a Torino presenti sui portali dedicati agli affitti brevi (Booking, Airbnb, Expedia, HomeAway…). Ce lo conferma Roberto Leone, founder di My Personal Host, società specializzata a supportare i proprietari in questo mercato.
My Personal Host offre un ampio ventaglio di soluzioni: dalla gestione degli annunci sulle principali piattaforme on-line alla realizzazione di servizi fotografici per la valorizzazione dell`appartamento fino alla gestione operativa dell`accoglieza e dei servizi di biancheria e pulizia. “Sono in genere le donne a prendere decisioni riguardanti la casa, attente ad accogliere i nostri suggerimenti su come renderla attraente. E’ importante che la casa abbia un carattere personale ed unico, perché gli ospiti cercano l’esperienza”.
Affittare per brevi periodi significa mettere la propria casa a disposizione di molteplici ospiti, accogliendoli e dando soddisfazione alle loro richieste. Una buona recensione è il riscontro più importante. Si tratta di molto lavoro e di una gestione non semplice. “Per questo –  continua Roberto – molti proprietari preferiscono affidarci la gestione della loro casa.”
Chiedo a Roberto quali siano le zone di Torinomaggiormente richieste: “Le circa 3mila strutture ad oggi disponibili sono distribuite in tutta Torino, anche nelle aree periferiche. Il Centro ovviamente garantisce una maggior continuità di presenze. Per contro, necessita di una maggiore flessibilità di gestione: le prenotazioni sono per periodi più brevi e con preavviso al di sotto dei 15 giorni. La precollina è particolarmente richiesta dai visitatori svizzeri. I francesi, si sa, amano tutta la nostra città”.
Turisti, lavoratori in trasferta, studenti…benvenuti a casa, a Torino!

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here