Home Articoli HP 24 marzo 1895: la nascita della Lavazza a Torino

24 marzo 1895: la nascita della Lavazza a Torino

906
SHARE
24 marzo 1895: la nascita della Lavazza a Torino
24 marzo 1895: la nascita della Lavazza a Torino

24 marzo 1895, la nascita della Lavazza a Torino: storia e successi di una delle più importanti aziende torinesi

Il 24 marzo 1895 è una data storica per l’imprenditoria torinese e italiana: è il giorno di nascita della Lavazza Torino, una delle più grandi aziende del mondo nell’ambito della produzione del caffè.

Il suo fondatore, Luigi Lavazza, proveniva da Murisengo, un paese situato nel Monferrato, tra Torino e CasaleLavazza si trasferì in giovane età nel capoluogo piemontese. Qui rilevò la Paissa & Olivero, una piccola drogheria nel pieno centro città, in via San Tommaso 10. La drogheria rappresentò a tutti gli effetti la base di sviluppo dell’azienda. Da qui iniziò l’attività produttiva, il 24 marzo 1894 (anche se la nascita della Lavazza viene riconosciuta comunemente nel 1895).

Il grande successo ottenuto dall’attività portò una rapida espansione, che consentì all’impresa di ingrandirsi e assumere 40 dipendenti. Viste le condizioni portate dall’improvviso sviluppo, la drogheria Lavazza si trasferì nel 1915 in corso Giulio Cesare (che all’epoca si chiamava corso Ponte Mosca), all’angolo con corso Novara. In via San Tommaso 10 rimase si un bar e un ristorante, che risulta essere ancora di proprietà della famiglia.

Terminata la Prima Guerra Mondiale, Lavazza si affermò nel 1923 come prima azienda italiana nella lavorazione del caffè, e riuscì ad espandersi anche nella vendita di olio e zucchero.

Così, Luigi Lavazza, la moglie Emilia e i figli Maria, Mario Giuseppe decisero di costituire la società di fatto Luigi Lavazza, che nel novembre del 1927 divenne società per azioni.

Lo sviluppo dopo la Seconda Guerra Mondiale e la situazione attuale

Dopo la Seconda Guerra Mondiale, precisamente nel 1957, la sede fu ristrutturata. Gli uffici direzionali dell’azienda furono rimessi a nuovo e subirono un restauro. Qui sono rimasti fino al 2017. La produzione, invece, fu spostata a Settimo Torinese nel 1965.

Il Boom Economico dell’Italia consentì all’azienda di aumentare il suo volume d’affari. Furono avviate campagne pubblicitarie di forte richiamo nazionale e internazionale, alle quali fecero seguito le numerose aperture di stabilimenti e uffici in tutta Italia e in tutto il mondo. Una crescita che ha portato alla realizzazione di 20 sedi e stabilimenti nel nostro Paese e alla presenza del marchio Lavazza in 90 Paesi del mondo.

Al momento, la sede della Lavazza a Torino è rimasta in corso Novara. L’azienda torinese vanta il suo grattacielo, il suo nuovo quartier generale, un imponente edificio situato all’angolo con via Bologna. Al suo interno trovano spazio vere e proprie eccellenze enogastronomiche, oltre agli uffici dei dipendenti.

(Foto tratta da Comunicaffè)

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here