Home Articoli HP Chiude a Torino la Baita del Formagg: lascia i locali di via...

Chiude a Torino la Baita del Formagg: lascia i locali di via Lagrange

11785
SHARE

Chiude a Torino la Baita del Formagg: il centro perde un altro dei suoi negozi storici

Chiude a Torino la Baita del Formagg.
La storica attività enogastronomica era stata aperta 55 anni fa, nel 1963, nel pieno centro città, in via Lagrange. Una impresa a conduzione familiare, portata avanti dalla famiglia Castagno per tre generazioni. Il primo fu il nonno dell’attuale proprietario, il signor Pietro, che ha poi tramandato al figlio Pierluigi e infine, al nipote Marco, il gestore odierno.
Un negozio che si è affermato, nel corso dei decenni, come una delle attività culinarie di eccellenza della nostra città. Un punto di riferimento per gli amanti dei latticini, tra i quali spiccavano i prodotti della tradizione piemontese. Formaggi di prestigio come il Parmigiano Reggiano, il Castelmagno e molti altri, trattati in ogni loro forma, a qualsiasi stagionatura.
Una bella realtà che, però, abbandonerà il centro dal prossimo mese. A partire da aprile, infatti, i locali che attualmente occupa saranno lasciati vuoti. Come ha sottolineato il proprietario, le ragioni sono principalmente economiche. Nonostante un buon giro d’affari in un periodo ancora segnato dalla crisi, il problema principale è rappresento dal caro affitti. Una condizione che ha costretto più di una attività storica del centro a chiudere i battenti, per gli eccessivi costi sostenuti per il canone di locazione.
Un’altra triste notizia per il commercio torinese, che continua a perdere le sue caratteristiche tradizionali, a tutto vantaggio dei grandi marchi, pronti a prendere il posto dei piccoli commercianti.
(Foto tratta da Maestri del Gusto)

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here