Home Articoli HP Violenza sulle donne, Torino fa registrare i peggiori risultati nel Nord Italia

Violenza sulle donne, Torino fa registrare i peggiori risultati nel Nord Italia

314
SHARE

Violenza sulle donne, Torino fa registrare i peggiori risultati nel Nord Italia: lo rivelano i dati raccolti della Commissione parlamentare d’inchiesta sul femminicidio

Per quanto riguarda la violenza sulle donne, Torino risulta vivere un periodo storico a dir poco tragico. Il capoluogo piemontese ha fatto registrare i peggiori risultati di tutto il Nord Italia per quanto riguarda gli atti di violenza fisica e psicologica verso le donne.
È quanto emerge dai dati raccolti dalla Commissione parlamentare d’inchiesta sul femminicidio, che ha avviato una specifica indagine in merito.
Tra il 2013 e il 2016 si sono verificati circa 7mila e 100 reati in città. I dati più preoccupanti sono quelli relativi a maltrattamenti e stalking, rispettivamente superiori alle 3mila e 100 e alle 2mila e 300 unità. Si parla solo degli atti denunciati, poiché il numero potrebbe essere nettamente superiore.
Non va meglio sul fronte delle violenze sessuali. Oltre 1200 quelle commesse, mentre i tentativi sono stati 120. Gli omicidi hanno toccato quota 114 unità, mentre i casi di tentato omicidio sono stati 91.
Numeri impressionanti, soprattutto se si pensa che il 10% dei maltrattamenti registrati in tutta Italia si è verificato tra Torino e la provincia.
Le vittime sono prevalentemente donne separate o divorziate, spesso giovani, disabili e di nazionalità straniera. Principalmente, gli omicidi si sono verificati in famiglia o all’interno di una relazione.
I colpevoli sono invece essenzialmente uomini di età compresa tra i 31 e i 50 anni (il 56%, più di uno su due). La nazionalità è prevalentemente italiana (68%), anche se la componente straniera è decisamente elevata (32%).
Una situazione preoccupante, che deve invitare a riflettere sulla violenza dilagante che sta investendo la nostra città, alla quale va posto rimedio al più presto.
(Foto tratta da Giornale Metropolitano)

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here