Home Articoli HP Territorio, la Galleria Snos di Torino sarà riqualificata: pronto un nuovo progetto

Territorio, la Galleria Snos di Torino sarà riqualificata: pronto un nuovo progetto

5799
SHARE

Territorio, la Galleria Snos di Torino sarà riqualificata: pronti nuovi progetti per rilanciare l’area commerciale

La Galleria Snos di Torino sarà interessata da un nuovo progetto di rilancio.
La riqualificazione di questa area commerciale è una dei temi più sentiti dalla Circoscrizione 4. I cittadini sono da tempo impegnati nel richiedere al Comune nuove soluzioni per dare nuovo lustro a una zona abbandonata al degrado e alla criminalità.
La struttura di corso Mortara, che un tempo ospitava le officine Savigliano (specializzate nella produzione di vagoni ferroviari), versa in condizioni pessime. La sua lunghezza di 280 metri le permette di offrire ben quaranta negozi, molti dei quali hanno abbassato la saracinesca negli ultimi tre anni.
Un crollo verticale e repentino, consolidato da ormai tre anni, che continua a mietere attività. Su tre bar ne è rimasto solo uno. Reggono all’urto solo un ristorante giapponese, i due supermarket (Il Gigante Lidl) e pochi altri negozi.
Recentemente ha lasciato il suo spazio la catena di vendita di videogiochi GameStop, mentre sono letteralmente spariti i negozi di abbigliamento. Senza contare la prossima chiusura di ItaliaOnline, la cui sede è proprio collocata all’interno della galleria.
La principale conseguenza di questa involuzione è stata la drastica diminuzione del numero dei clienti, che si è notevolmente ridotto insieme al passaggio generale. Sono inoltre sempre più numerosi i soggetti poco raccomandabili che frequentano la galleria.

I possibili rimedi a questa situazione

La Galleria Snos di Torino, viste le condizioni presentate, sembra difficilmente recuperabile.
Una novità, però, potrebbe determinare un piccolo colpo di coda. Gli spazi delle ex officine sono state cedute alla Savigliano Srl, che si è fatta avanti per rilevare l’area e rilanciare lo shopping center di recente realizzazione.
Il restyling della galleria dovrebbe prendere l’apertura di un’area interamente dedicata all’enogastronomia. Un ampio spazio sarà inoltre riservato all’elettronica. Infine, dovranno sorgere negozi dedicati alla cura della persona e della salute.
Una iniziativa ambiziosa, che mira a rendere competitivo questo centro commerciale con gli altri della zona (Parco Dora di via Livorno, Bennet di via Orvieto e nucleo della Spina 4 in via Cigna).
La riqualificazione della Galleria Snos rappresenterebbe una gran bella notizia per la città. La perdita di un centro commerciale, che non ha nemmeno dieci anni di vita (è stato inaugurato nel 2009), sarebbe solo un peccato. Soprattutto per il lustro che un’opera del genere potrebbe dare alla zona circostante.
(Foto tratta da Divisare)

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here