Home Articoli HP Politecnico di Torino, inaugurate quattro nuove aule progettate e costruite in tempo...

Politecnico di Torino, inaugurate quattro nuove aule progettate e costruite in tempo record

359
SHARE

Politecnico di Torino, sono state inaugurate quattro nuove aule: sono state progettate e costruite in soli dieci mesi

Il Politecnico di Torino può vantarsi di un altro primato. Sono state progettate e costruite ben quattro nuove aule nel giro di appena dieci mesi.
L’ateneo torinese può infatti disporre di nuovi spazi, da destinare ai propri studenti, che ogni anno crescono sempre di più in termini numerici.
La struttura, nello specifico, è una bassa palazzina, che si articola su un solo piano, su una superficie di mille metri quadri. È stata costruita nel parcheggio tra corso Castelfidardo e corso Ferrucci, verso corso Peschiera. Il materiale utilizzato per la sua realizzazione è il calcestruzzo armato prefabbricato.
Il progetto è stato portato avanti in due mesi dagli stessi tecnici del Politecnico, coadiuvati dal dipartimento di Architettura. Sono stati necessari quattro mesi per la procedura di gara e l’assegnazione dei lavori. Dopodiché, in soli quattro mesi, l’azienda incaricata ha realizzato la struttura in altri quattro mesi. In totale, sono intercorsi dieci mesi tra l’avviamento e la conclusione dell’opera. Un vero e proprio record.
Le quattro nuove aule possono ospitare fino a 220 alunni a testa. Una cifra elevata, che aiuterà il Poli ad accogliere un maggior numero di studenti. Ogni anno, infatti, si presentano sempre più aspiranti studenti. Quest’anno, solo 4mila e 500 delle 12mila richieste di iscrizione pervenute hanno trovato accoglimento. Non solo: negli ultimi sei anni è notevolmente calato il tasso di abbandono. Ciò ha indotto per forza di cose l’ateneo a dotarsi di nuovi spazi.
Un passo in avanti molto importante per il Politecnico di Torino, che si appresta ad affrontare questo secondo semestre e i prossimi anni con maggiori mezzi a disposizione.
(Foto tratta da TiConsiglio)

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here