Home Articoli HP Torino, i negozi storici lasciano il posto alle grandi catene in centro:...

Torino, i negozi storici lasciano il posto alle grandi catene in centro: l’allarme lanciato dai commercianti

5967
SHARE

Torino, i negozi storici lasciano il posto alle grandi catene: il centro città sta perdendo gradualmente le sue attività più caratteristiche

A Torino, i negozi storici continuano ad abbandonare il centro.
Un trend negativo, che vede l’addio sempre più frequente delle attività commerciali che hanno fatto la storia della nostra città. A pagare il prezzo maggiore di questo spopolamento sono via Roma, via Carlo Alberto e via Lagrange.
In queste tre vie, negli ultimi anni, le botteghe più antiche hanno deciso di chiudere i battenti. Le cause principali sono da attribuire a più fattori. Su tutti vi è il caro affitti, visti gli altissimi canoni di locazione richiesti dai proprietari degli spazi. Contribuiscono notevolmente anche le limitazioni, che costringono i cittadini a trovare passaggi alternativi per evitare di transitare e sostare in centro.
A questi fattori si aggiunge la crisi, che continua a far sentire i suoi effetti su tutto il capoluogo piemontese. Una fase di forte calo degli affari, vista la diminuzione del traffico pedonale e veicolare e l’apertura di tantissimi centri commerciali e outlet.
Una situazione molto preoccupante, per la quale i commercianti di via Roma hanno già lanciato l’allarme. A più riprese, le associazioni di negozianti hanno richiesto l’intervento del Comune. Serve infatti una maggiore attenzione da parte delle istituzioni, per preservare la bellezza del centro ed evitare la sua spersonalizzazione. Un fenomeno, quest’ultimo, che riduce le attività personali e che incentiva la proliferazione delle catene e dei franchising.

Gli ultimi casi

Gli ultimi esempi di questa difficile situazione non mancano, soprattutto in tempi recenti.
Ne è esempio la chiusura della storica gelateria Paradise, che ha lasciato recentemente il posto a Stroili Oro. Un nuovo punto vendita della catena friulana di gioielleria low cost, che va ad occupare gli spazi di una delle poche gelaterie della zona.
Stesso discorso per H&M Arket, l’innovativo store presentato dalla nota catena svedese di abbagliamento, che a breve aprirà in via Roma. Un nuovo immenso store, all’interno del quale saranno venduti anche oggetti per la casa, che si articolerà negli spazi liberati dalla jeanseria Replay e da Promod.
Infine, è degna di nota anche l’espansione della Rinascente, che amplierà il suo spazio espositiva. Passerà da una superficie di tre a una di sei piani, è diventare uno dei poli del lusso più conosciuti di Torino.

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here