Home Articoli HP Salone dell’Auto di Torino 2018, obiettivo 800mila visitatori: si punta a superare...

Salone dell’Auto di Torino 2018, obiettivo 800mila visitatori: si punta a superare i risultati del 2017

509
SHARE

Salone dell’Auto di Torino 2018, si punta a superare i risultati del 2017: più di 800mila visitatori attesi

Per i vertici del Salone dell’Auto di Torino 2018 l’obiettivo è già stato fissato: superare i risultati del 2017.
Secondo i dati riportati dall‘Osservatorio Culturale del Piemonte, che ha condotto lo studio per conto della Camera di Commercio, ha evidenziato gli ottimi numeri registrati l’anno scorso.
Sono stati circa 800mila i visitatori della scorsa edizione. Un numero impressionante, che si è riflettuto sul giro d’affari che si è venuto a creare. La spesa totale dei visitatori è stata infatti stimata in 2,4 milioni di euro. Una grande cifra, che ha contribuito per oltre il 50% per le ricadute economiche positive. I ritorni sul territorio hanno infatti toccato i 4,2 milioni di euro, e non solo grazie all’ampia partecipazione del pubblico.
Le spese hanno coinvolto i fornitori locali e ne hanno alimentato i guadagni. Fornitori che si sono rivelati fondamentali per la produzione dell’evento. Per la precisione, i costi di produzione dell’evento sono stati pari ad 1,5 milioni di euro. Sono giunte inoltre altre risorse economiche esterne, portate a Torino dalle case automobilistiche che hanno preso parte all’evento. Si parla di una cifra compresa tra i 200mila e i 250mila euro.
Le rilevazioni dell‘Osservatorio hanno evidenziato inoltre altri aspetti. È emerso che il pubblico del Salone è composto per il 51,2% da persone under 40. Circa l’80% del pubblico proviene da Torino e provincia. La maggior parte dei partecipanti manifesta inoltre grande apprezzamento per la location dell’evento, per il periodo dell’anno in cui viene realizzato, per la qualità degli elementi esposti e per la gratuità dell’ingresso.
Di fronte a queste premesse, il presidente del Salone dell’Auto di Torino 2018, Andrea Levy, ha dichiarato di aspettarsi risultati ancora migliori. Tutto sarà verificato tra poco meno di tre mesi, tra il 6 e il 10 giugno.

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here