Home Articoli HP Una Mole di Colombe e Cioccolato: Torino capitale della pasticceria artigianale

Una Mole di Colombe e Cioccolato: Torino capitale della pasticceria artigianale

471
SHARE
Una Mole di Colombe e Cioccolato: Torino capitale della pasticceria artigianale
Una Mole di Colombe e Cioccolato: Torino capitale della pasticceria artigianale

Una Mole di Colombe e Cioccolato: Torino capitale della pasticceria artigianale a metà marzo

Sta per arrivare Una Mole di Colombe e Cioccolato. I migliori pasticceri d’Italia sono pronti a presentare le loro creazioni all’Hotel Principi di Piemonte.
Dopo il successo dello scorso anno, torna il 17 e 18 marzo la manifestazione di pasticceria che celebra i dolci pasquali di tutta Italia.
Una Mole di Colombe e Cioccolato si colloca nella serie di iniziative organizzate da Dettagli Eventi.
Attraverso il format “una mole di…” infatti, Torino è diventata capitale della pasticceria artigianale.
Il successo dell’evento di Natale con protagonisti i panettoni, si è pensato di organizzare la versione pasquale con protagoniste colombe e uova di cioccolato.
Le creazioni di Una Mole di Colombe e Cioccolato dei mastri pasticcieri saranno esposte nel centro di Torino all’Hotel Principi di Piemonte
La manifestazione che si terrà il 17 e 18 marzo dalle 11 alle 20 è a ingresso libero e sarà possibile degustare delizie culinarie da ogni parte d’Italia.
Dato il profondo legame di Torino con il cioccolato, sarà riservato uno spazio importante a questa eccellenza culinaria. Oltre ai lievitati di ogni tipo, si potrà quindi degustare cioccolato fondente, bianco, al latte e in tutte le sue forme.
Per i più curiosi sarà anche possibile conoscere da vicino il meraviglioso mondo della pasticceria artigianale.
Una Mole di Colombe e Cioccolato da la possibilità ai visitatori di parlare direttamente con i maestri pasticcieri. Saranno organizzati degli incontri gastronomici curati dal critico Alessandro Felis (nella sala al piano terra dell’Hotel Principi di Piemonte).
Gli appuntamenti a cui è possibile partecipare grauitamente racconteranno un viaggio attraverso le specialità italiane.
A cura di F. B.
(Foto tratta da TorinoTerra)

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here