Home Articoli HP “Condividere by Lavazza”, il ristorante di Ferran Adrià a Torino che propone...

“Condividere by Lavazza”, il ristorante di Ferran Adrià a Torino che propone la cucina molecolare

6753
SHARE

Sta per aprire il ristorante di Ferran Adrià a Torino: si tratta di “Condividere by Lavazza”, che proporrà lo stile della cucina molecolare

Sta per aprire il ristorante di Ferran Adrià a Torino.
Parliamo di “Condividere by Lavazza“, il punto di ristoro che sarà avviato ad aprile dalla nota azienda italiana, conosciuta finora in tutto il mondo per la sua produzione di caffè.
Una grande novità per questo marchio storico, che ha deciso di ampliare il proprio raggio di attività e di tentare l’esperienza nell’enogastronomia. In questa sua nuova avvenuta, Lavazza ha deciso di affidarsi a uno dei più importanti chef del panorama mondiale.
Ferran Adrià è infatti il padre della cucina molecolare: uno stile innovativo e personalissimo, che sarà riproposto anche nel nuovo ristorante. Quest’ultimo sarà ubicato all’interno della sede della Lavazza “La Nuvola”, l’altissimo edificio situato all’angolo tra via Bologna e corso Novara.

Caratteristiche del ristorante e profilo del leader della cucina

A gestire questa novità di grande prestigio per il settore culinario torinese sarà Federico Zanasi. Il cuoco, nato a Modena 41 anni fa, ha già dimostrato le sue grandi qualità alla guida di altri punti famosissimi. Si è fatto conoscere per le sue abilità presso il ristorante Amerigo 1934 Savigno, vicino a Bologna, e per aver collaborato con Moreno Cedroni a La Madonnina del Pescatore, a Senigallia, nelle Marche. Nel 2013, Zanasi è inoltre diventato executive chef del ristorante annesso all’hotel “Principe delle stelle” di Cervinia, in provincia di Aosta. Un curriculum di tutto rispetto, per un profilo idoneo per la gestione ottimale di un incarico così importante.
A fare da cornice a questo connubio di competenza e lusso ci sarà un locale dalle caratteristiche più uniche che rare. Posizionato al primo piano del palazzo, il ristorante avrà esterni in vetro, progettati dall’architetto Cino Zucchi, ed interni avveniristici, realizzati dallo scenografo Premio Oscar Dante Ferretti.
Insomma, Adrià ha predisposto tutto il necessario per la realizzazione di un ristorante con tutti gli ingredienti fondamentali per competere con le altre eccellenze torinesi dell’enogastronomia.

L’apertura e la ricerca del personale

Un nuovo punto di riferimento per la cucina d’elite nella nostra città, che ha bisogno di personale per essere operativo. L’apertura è infatti fissata per i prossimi mesi: il tempo stringe, poiché manca circa un mese.
Nei giorni scorsi, inoltre, è stata anticipata la necessità di reperire del personale. Sono ricercate figure come chef, aiuto cuoco, camerieri, lavapiatti, assistenti alla clientela, chef de rang e chef de partie, oltre ai coffee import assistant e Training Development & Internal Communication Assistant.
Sul sito della Lavazza è già possibile formalizzare la propria candidatura, allegando il proprio curriculum vitae nelle apposite sezioni indicate.

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here