Home Articoli HP Torino, entro fine anno saranno rimosse le barriere architettoniche in via Po

Torino, entro fine anno saranno rimosse le barriere architettoniche in via Po

926
SHARE
Tempo di lettura: 1 minuto

Torino, via le barriere architettoniche in via Po: entra nel vivo l’iniziativa “Qui non trovi barriere ma solo sorrisi”

Torino, entro la fine del 2018, dovranno essere rimosse le barriere architettoniche in via Po.
È questa la grande novità che riguarda il centro città. Una delle vie più importanti vie di Torino sarà coinvolta in questa nuova iniziativa, portata avanti dopo il raggiungimento di un interessante accordo tra l’associazione dei commercianti della zona e la Consulta per le persone in difficoltà.
Si tratta di un progetto sostenuto da Ascom e Confesercenti, che mira a migliorare le possibilità di spostamento di tutti i soggetti affetti da disabilità o con difficoltà motorie. Un nobile intento, questo, che offrirà alle persone più in difficoltà di accedere a tutti i negozi della via.
Nella sua fase iniziale, il progetto prevede la mappatura di tutti i negozi di via Po, che saranno classificati in base alla presenza e all’assenza delle barriere architettoniche. Più della metà delle attività è inaccessibile o difficilmente disponibile per coloro che presentano problemi di spostamento. Per la precisione, le imprese sono 116. Di queste, ben 66 dovranno essere sottoposte alle migliorie.
Per coinvolgere maggiormente i titolari dei negozi, nelle attività sarà esposto un manifesto, provvisto del nome della campagna. Quest’ultima è stata intitolata “Qui non trovi barriere ma solo sorrisi“.
Una grande conquista, questa, che porterà via Po a essere la prima via di Torino priva di barriere architettoniche. Per far sì che ciò accada, saranno montate pedane e appositi sostegni. Un’operazione che partirà subito dopo la mappatura dei negozi e che sarà completata verosimilmente entro la fine dell’anno.
(Foto tratta da TripAdvisor)


Commenti

Correlato:  Meteo Torino: settimana senza pioggia, sole e temperature in ribasso