Home Articoli HP Chiude la storica libreria Borgopò di Torino: decisione presa per motivi economici

Chiude la storica libreria Borgopò di Torino: decisione presa per motivi economici

262
SHARE
Chiude la storica libreria Borgopò di Torino: decisione presa per motivi economici
Chiude la storica libreria Borgopò di Torino: decisione presa per motivi economici

Chiude dopo vent’anni la libreria Borgopò di Torino: la decisione è stata presa per motivi economici e per motivi personali della titolare dell’attività

La libreria Borgopò di Torino chiude i battenti.

Lo storico negozio di via Luigi Ornato 10 abbassa la saracinesca dopo trent’anni di servizio. La decisione è stata maturata dalla titolare, che non riesce a portare più avanti l’attività per diversi motivi.

Dopo aver rilevato la libreria nel 2011, la donna ha lavorato fino ad ora per coltivare il suo sogo: svolgere la sua professione preferita. Rimasta incinta, la donna ha scelto di guardare in prospettiva e pensare alla crescita di suo figlio, che nascerà tra pochi mesi.

Oltre alla mancanza di tempo per l’attività, però, c’è anche una questione economica da affrontare. La titolare, infatti, non se l’è sentita di affidare la libreria a un commesso. Questo perché l’esborso di uno stipendio e delle relative tasse avrebbe rappresentato un costo troppo oneroso da sostenere, anche se per un periodo relativamente breve.

Il desiderio della titolare è che il locale continui a ospitare una libreria. La crisi ha messo in difficoltà il negozio e i ricavi si attestano su circa il 30% del costo di ogni singolo libro, ma l’attività può tranquillamente essere proseguita. Soprattutto per la sua ubicazione e per la sua clientela altolocata.

La libreria Borgopò di Torino sarà aperta per l’ultima volta sabato 24 febbraio. Tutti coloro che desiderano passare per fare un ultimo acquisto avranno dunque l’opportunità di fare un salto nel week end.

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here