Home Articoli HP Bike sharing, a Torino sono in arrivo altre due compagnie di biciclette...

Bike sharing, a Torino sono in arrivo altre due compagnie di biciclette in condivisione a flusso continuo

912
SHARE

Bike sharing, a Torino sono in arrivo altre due compagnie di biciclette in condivisione a flusso continuo: si tratta di Enotravel e Free@bike

Il bike sharing, a Torino, continua a espandersi. I servizi di condivisione a flusso continuo di biciclette si ampliano e portano in città altre due compagnie.
Sono pronte a investire all’ombra della Mole altre due compagnie: Enotravel e Free@bike. In totale, in città dovrebbero arrivare 12mila nuove biciclette.
Per ognuna di esse, le compagnie spenderanno 20 euro per realizzare le rastrelliere. La cifra complessiva finirà in un fondo comune. Quest’ultimo, che conterà su risorse per 240mila euro, sarà la fonte dei prossimi investimenti sul trasporto green nelle nostre strade.
Il bike sharing, a Torino, poteva contare già sul servizio di ToBike e sulle compagnie di free floating presenti. Queste ultime erano già quattro: Mobike, oBike, Gobee.Bike e Ofo. Migliaia di bici erano già disponibili nel capoluogo piemontese: sono stati così ideati dei limiti numerici per rimediare all’espansione incontrollata dei mezzi.
Non sono mancati ovviamente gli episodi di inciviltà di molti cittadini. Sono stati registrati tantissimi casi di bici parcheggiate in luoghi e modi inopportuni, di mezzi rubati, lasciati nel giardino di casa propria o addirittura gettati nel Po. Una situazione che ha portato a riflettere sui paletti da porre a questo fenomeno.
Ora, quindi, a Torino, sarà possibile usufruire di questi altri due servizi. Un’invasione di mezzi a due ruote, che potrà essere utile per i sempre maggiori appassionati del trasporto ecologico.

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here