Home Articoli HP Strisce blu in via Nizza, dal 5 marzo si pagherà anche nell’area...

Strisce blu in via Nizza, dal 5 marzo si pagherà anche nell’area compresa tra piazza Carducci e corso Spezia

1553
SHARE

Strisce blu in via Nizza, dal 5 marzo la sosta a pagamento sarà estesa anche all’area compresa tra piazza Carducci e corso Spezia

Le strisce blu in via Nizza si espandono. La sosta a pagamento sarà estesa a breve ad altre aree della lunghissima via.
Nello specifico, a partire dal prossimo 5 marzo, gli stalli dovranno essere pagati anche nell’area compresa tra piazza Carducci e corso Spezia. Questo, almeno, in una fase iniziale, poiché il provvedimento dovrà essere valido anche fino alla parte di via Nizza che incrocia con corso Caduti sul Lavoro.
La sosta a pagamento avrà validità dalle 08:30 alle 19:30 e avrà un costo di un euro all’ora. Nella sotto-zona ospedali, tra il Regina Margherita e il Sant’Anna, durerà invece dalle 08:30 alle 18:30.
Entro pochi giorni avranno inizio i lavori di colorazione dell’asfalto. Saranno dipinte le strisce blu e saranno posate le macchinette per il pagamento dei parcheggi. Le apparecchiature saranno impiantate in corso Bramante, corso Dogliotti, via Nizza, corso Spezia e nelle vie interne.

I motivi della decisione

L’estensione delle strisce blu in via Nizza è un provvedimento che divide.
Si tratta di una misura già proposta all’inizio dell’anno, che però ha colto il disappunto della Circoscrizione 8. Quest’ultima era ampiamente contraria a questa ipotesi, e si è schierata a sostegno dei commercianti. Questi ultimi, infatti, sembrano non gradire la decisione presa da Palazzo Civico.
Al contrario, erano i residenti a essere favorevoli a questo tipo di provvedimento. Da tempo, gli abitanti della zona lamentavano la mancanza di posti per le proprie auto. Questo perché molti automobilisti, con l’introduzione delle strisce blu nelle aree limitrofe, lasciavano il proprio mezzo nel quartiere.
C’è stato dunque un incremento vertiginoso del traffico e del numero di macchine in zona. Si è dunque amplificato il problema della sosta selvaggia. Con questa novità, queste problematiche dovrebbero essere risolte, almeno parzialmente.
Dunque, l’aumento delle zone con strisce blu è un evento destinato a creare non poche polemiche. Difficilmente l’amministrazione comunale tornerà sui propri passi dopo una scelta simile.

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here