Home Articoli HP Turismo, a Torino un 2017 positivo: tasso di occupazione delle camere in...

Turismo, a Torino un 2017 positivo: tasso di occupazione delle camere in crescita dell’1,1%

298
SHARE

Turismo, a Torino migliora il tasso di occupazione delle camere d’albergo: crescita dell’1,1% nel 2017

Il turismo, a Torino, mostra ancora una volta segnali incoraggianti. Il settore sembra aver vissuto un 2017 tutto sommato positivo.
Secondo i dati raccolti dalla Camera di Commercio di Torino, il tasso di occupazione delle camere d’albergo è cresciuto dell’1,1% rispetto al 2016. L’anno scorso si è attestato al 65,3%: leggermente meglio del 64,3% dell’anno precedente.
Anche la reputazione su internet sembra essere migliorata. Le recensioni sui luoghi visitati risultano essere ampiamente positive. E non solo: sono anche aumentati gli gli arrivi tramite piattaforme come Airbnb. In un anno si è verificato un incremento del 29%, con un balzo da 109.300 prenotazioni a 140.800.
L’unico vero calo è stato registrato nel mese di dicembre e a Capodanno. In mancanza di un grande evento in piazza, l’occupazione delle camere è drasticamente calata dal 92,7% del 2016 all’85,6% del 2017. Un ribasso del 7%, che ha preoccupato non poco gli albergatori.
Una serie di dati abbastanza positivi, che vanno in controtendenza rispetto agli allarmi lanciati da Federalberghi nelle scorse settimane.

Le prospettive per gli anni a venire

Il turismo, a Torino, punterà molto sul cibo nel 2018. Sono tantissimi gli eventi a cui il Comune e la Camera di Commercio stanno preparando per i prossimi mesi. Gli investimenti per gli avvenimenti futuri ammontano già a 1,5 milioni di euro. Il denaro è messo a disposizione da Palazzo Civico.
Su tutti spiccano il Salone del Gusto, che si terrà a settembre a Lingotto, e il Bocuse d’Or. Due kermesse di prestigio che riempiranno la nostra città di turisti e appassionati del settore enogastronomico.
Nel 2019, invece, ci si dedicherà pienamente a Leonardo da Vinci. Si celebreranno i 500 anni dalla morte di uno dei geni più importanti della storia dell’umanità.
Nel 2020, invece, sarà protagonista il Museo del Cinema, che festeggerà il ventesimo anno di apertura. Un evento a cui Torino dovrà farsi trovare preparata, vista l’ubicazione del Museo e la sua valenza nazionale.
(Foto tratta da Touring Club)

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here