Home Articoli HP L’ex chiesa di Sassi è in vendita su Ebay: costa meno di...

L’ex chiesa di Sassi è in vendita su Ebay: costa meno di un milione di euro

247
SHARE

L’ex chiesa di Sassi è in vendita su Ebay: risale al Cinquecento e ora costa meno di un milione di euro

L’ex chiesa di Sassi è in vendita.
L’immobile, classificato come edificio storico, artistico e religioso è stato tutelato dalla Sovrintendenza ai Beni architettonici e parrocchiali fino al 1807. Ora, però, è costretto a vivere una nuova fase della propria esistenza.
La sua vendita è dettata dalle necessità economiche dei Frati Cappuccini. Questi ultimi, in qualità di proprietari dello stabile, non possono più sostenere esborsi di alcun tipo per curare la struttura. Questo perché il centro di documentazione sulle missioni, che trovava spazio al suo interno, ha chiuso a causa della crisi. Venuta meno questa condizione, sono venute a mancare le soluzioni per mantenere il complesso.

Caratteristiche, prezzo e possibilità d’acquisto

Parliamo di un’ex chiesa sconsacrata, che risale alla seconda metà del Cinquecento. Si trova in piena collina, e offre un panorama mozzafiato sulla città.
 
Si tratta di un immobile che conta una superficie di 928 metri quadri, distribuiti in 15 locali. A essi si aggiungono la sacrestia, l’ex casa parrocchiale, un parco di 1830 metri quadrati, l’orto, un giardino, il cortile e i box auto.
 
Uno spazio immenso, conservato meravigliosamente. Nonostante la sua anzianità, infatti, le condizioni interne dell’edificio sono molto buone. Impianti, dipinti e pareti necessitano di leggere migliorie, ma, tutto sommato, si presentano bene.
Il prezzo di acquisto è più che invitante. Si parla di una somma inferiore al milione di euro, pari circa a 850mila euro. Una cifra non impossibile, che ha attirato potenziali acquirenti da ogni parte del mondo. Questo grazie anche allo scalpore suscitato dalla notizia della vendita, riportata anche su siti esteri e su Ebay. Il portale online è consultabile anche per visionare foto e caratteristiche e per contattare l’inserzionista incaricato alla vendita, l’agenzia immobiliare Piemonte Houses.
I chiari riferimenti cristiani presenti, come le grandi croci e le statue raffiguranti Cristo restringono la cerchia degli interessati. Sulla rimozione di essi, infatti, deve pronunciarsi la Soprintendenza. E non è affatto sicuro che le operazioni vengano autorizzate.
Ciò che è certo è che non si potrà utilizzare l’edificio come residenza. Non sarà adibito a uso abitativo. C’è invece la concreta possibilità che venga impiegato da enti e associazioni per attività culturali e di aggregazione.
Dunque, l’ex chiesa di Sassi è in vendita. Acquirenti di ogni parte del mondo potranno presto farsi avanti per assicurarsi questo gioiello con un esborso contenuto.
Si tratta dell’ennesimo bene di proprietà pubblica o religiosa sul territorio torinese che finisce sul mercato per cause di forza maggiore.
(Foto tratta da BorgataRosa-Sassi.it)

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here