Home Articoli HP Automotoretrò, a Lingotto il consueto appuntamento con la storia dell’auto

Automotoretrò, a Lingotto il consueto appuntamento con la storia dell’auto

454
SHARE
Automotoretrò, a Lingotto il consueto appuntamento con la storia dell'auto
Automotoretrò, a Lingotto il consueto appuntamento con la storia dell'auto

Automotoretrò, a Lingotto appuntamento con la storia dell’automobile: si celebrano i 70 anni di Land Rover

In questo fine settimana si svolgerà Automotoretrò, a Lingotto Fiere da giovedì 1 a domenica 4 febbraio.
Una kermesse che riscuote sempre grande apprezzamento dagli appassionati dei motori che, anche in questa edizione, potranno godersi uno spettacolo entusiasmante.

Sarà la Lancia Rally 037 ad aprire la 36esima edizione dell’evento. Un gioiello dalla grande tradizione storica, esposto all’ingresso del primo padiglione.

Si festeggeranno i 70 anni dal lancio di Land Rover. Per omaggiare il marchio saranno esposti alcuni dei più fuoristrada più belli prodotti in questi decenni. Saranno visibili la Series “One” Hue222 e la Oxford Snx891.

Saranno celebrati anche i 70 anni della Citroën 2CV. Una vettura storica, esposta in più varianti, che potrà godere di grande attenzione con gli eventi collegati.

Grande spazio, come sempre, alla Delta. Il gioiello di casa Lancia sarà disponibile in quattro esemplari. Una in allestimento da strada, due da corsa e una innovativa. Quest’ultima, progettata dal Politecnico di Torino, avrà caratteristiche molto particolari, come la trazione integrale ibrida.

A fare da cornice a questo già ricco programma troveremo veicoli di Alfa Romeo, Lancia, Fiat, Abarth, Porsche, Jaguar e Jensen.

Oltre dieci stand saranno dedicati inoltre alle moto, con marchi come Triumph, Gilera, Moto Guzzi, Ducati, Aprilia, MV Augusta.

Infine, all’Oval ci sarà Automotoracing, per gli appassionati delle auto sportive.

Gli obiettivi degli organizzatori e le opportunità offerte

I vertici dell’evento puntano a superare i 70mila visitatori nell’edizione di quest’anno. Si tratterebbe di un risultato molto positivo, che però sembra un’ipotesi più che concreta.

L’offerta delle auto in vendita, dei pezzi di ricambio e dei particolari attirerà tanti potenziali acquirenti, che verranno appositamente in città per cogliere l’occasione giusta.

Sarà inoltre organizzata una mostra tematica per la Citroën 2CV, in occasione dei suoi 70 anni, precedentemente citati. Saranno inoltre esposti e venduti i disegni dedicati a questa storica vettura.

All’interno dei padiglioni saranno reperibili anche modellini di auto e moto. Gli stand di questo genere saranno presi d’assalto dai collezionisti, che potranno imbattersi in vere e proprie rarità.

Automotoretrò, a Lingotto, sarà ancora un successo assicurato. Torino si appresta ad accogliere migliaia di appassionati, pronti a fotografare e ad ammirare dal vivo le auto dei loro sogni.

Si può accedere agli stand dalle 15:00 alle 20:00 nella giornata di giovedì. Da venerdì a sabato si potrà invece presenziare dalle 09:00 alle 19:00.

Per poter prendere parte all’evento, i costi di accesso variano in base a più condizioni. Il costo è di 13 euro per il biglietto intero e di 14 euro per l’intero online. Una quota di 10 euro è prevista per il ridotto (bambini tra 10 e 12 anni e invalidi) e per le comitive di almeno 15 persone. Si sale a 22 euro e 23,50 euro per due giorni e due giorni online. Si arriva a 33 euro e 35 euro per tre giorni e tre giorni online. Per informazioni e prenotazioni occorre consultare il sito vivaticket.it.

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here