Home Articoli HP Le pietre d’inciampo a Torino: 93 “Stolpersteine” in città per omaggiare le...

Le pietre d’inciampo a Torino: 93 “Stolpersteine” in città per omaggiare le vittime dell’Olocausto

2219
SHARE
Le pietre d'inciampo a Torino: 93
Le pietre d'inciampo a Torino: 93 "Stolpersteine" in città per omaggiare le vittime dell'Olocausto

Le pietre d’inciampo a Torino: una nobile iniziativa per omaggiare le vittime dell’Olocausto

Per il quarto anno consecutivo sono state posate le pietre d’inciampo a Torino.

L’iniziativa è stata lanciata nel 2015 ed ha riscosso talmente tanto successo da essere riproposta anche negli anni a venire. Anche nel 2018, precisamente giovedì 18 gennaio, sono state disposte altre otto “Stolpersteine“.

Si tratta di piccole targhette in ottone, realizzate personalmente dall’artista tedesco Gunter Demnig. Hanno le dimensioni dei sampietrini, le caratteristiche pietre che troviamo in centro città o nelle zone più antiche di Torino. Su un lato vi sono riportati i nomi dei caduti dell’Olocausto. In genere rivestono la superficie di un manto stradale, di un marciapiede o di un pavimento di un luogo pubblico.

Il progetto assume ancora maggior significato nella giornata di oggi. A distanza di oltre ottant’anni dall’emanazione e dall’approvazione delle leggi razziali, la Comunità Ebraica di Torino riporta alla mente il dramma dell’Olocausto e dei milioni di vittime da esso provocato.

L’apposizione delle pietre d’inciampo a Torino è un’iniziativa proposta e sostenuta dal Museo Diffuso della Resistenza, dal Polo del 900, dalla Comunità ebraica di Torino, dal Goethe Institut e dall’ANED Torino.

Luoghi del capoluogo piemontese in cui sono presenti posate le pietre

Come già precisato, le pietre d’inciampo a Torino sono 93. Un numero davvero elevato, che permette al capoluogo piemontese di essere il secondo comune in Italia per numero di “Stolpersteine“. Nel nostro Paese, solo Roma ne può vantare di più. In tutta Europa, in totale, le targhette sono circa 85mila e sono dislocate in oltre 1100 città.

Le pietre d’inciampo sono disposte a Torino in questo modo:
  • FILIPPO ACCIARINI (1888-1945): via Carlo Alberto;
  • GELINDO AUGUSTI (1904-1945): via Vicenza;
  • FERDINANDO BAGATIN (1924-1945): via San Domenico;
  • EMANUELE BALBO BERTONE DI BREME (1886-1945): via Garibaldi;
    GIUSEPPE BENETTON (1905-1945): via Pagno;
  • GIOVANNI BINI (1883-1945): piazza Polonia;
  • VITTORIO CASNATI (1910-1944): via Chiesa della Salute;
  • BENVENUTO COLOMBO (1882-1943): piazza Castello;
  • ENRICO COLOMBO (1880-1943): piazza Castello;
  • MARIO COLOMBO (1914-1944): piazza Castello;
  • RINALDO CORIO (1914-1945): via Aosta;
  •  ARDUINO CREMISI (1876-1945): via Legnano;
  • MOISÉ ADOLFO CREMISI (1874-1944): via Principe Tommaso;
  • GIACOMO DE BENEDETTI (1900-1945): via Campana;
  • GIUSEPPE DAVIDE DIENA (1883-1945): via Mazzini;
  • LUIGI FABBRIS (1886-1944): via Lauro Rossi;
  • TERESIO FASCIOLO (1925-1944): corso San Maurizio;
  • PACIFICO FOA (1905-1944): corso Fiume;
  • DONATO FOA (1876-1944): via Ormea;
  • GUIDO FOA (1920-?): via Ormea;
  • ELENA RECANATI FOA NAPOLITANO (1922-?): via Ormea;
  • GUIDO GRAZIADIO FOA (1936-1944): corso Novara;
  • RENATO FORLINO (1913-1944): via Spontini;
  • JACOPO FRANCO (1884-1944): via Mentana;
  • GINA DELLA SETA (1894-1944): corso Fiume;
  • RENZO FUBINI (1904-?): corso Arimondi;
  • PADRE GIUSEPPE GIROTTI (1905-1945): via Milano;
  • REMO JONA (1900-1945): via San Secondo;
  • ILKA VITALE IN JONA (1906-1944): via San Secondo;
  • RAIMONDO LUIGI EUGENIO JONA (1937-1944): via San Secondo;
  • RUGGERO ACHILLE RODOLFO JONA (1932-1944): via San Secondo;
  •  EDVIGE LATTES (1881-1943): via Passalacqua;
  • ITALA LATTES (1886-1944): via Passalacqua;
  • LEONE LATTES (1891-1944): via Passalacqua;
  • ELEONORA LEVI (1884-1944): corso Massimo d’Azeglio;
  • ALESSANDRO LEVI (1901-1945): via Fratelli Carle;
  • GERMANA GARDA IN LEVI (1904-?): via Fratelli Carle;
  • LUCIANA LEVI (1926-1945): via Fratelli Carle;
  • SERGIO LEVI (1930-1945): via Fratelli Carle;
  • DONATO GIORGIO LEVI (1896-1945): via Duchessa Jolanda;
  • FRANCO LEVI (1910-?): corso Marconi;
  • SARA LEVI IN VITALE (1855-1944): corso De Gasperi;
  • GEMMA VITALE IN SERVADIO (1878-1944): corso De Gasperi;
  •  ENZO LOLLI (1894-1944): via Collegno;
  • CORRADO LOLLI (1895-1944): corso Svizzera;
  • ALBERTO MISSAGLIA (1908-1945): corso Principe Oddone;
  • ITALO MOMIGLIANO (1899-1945): via Fontanesi;
  • PILADE MOMIGLIANO (1880-1944): corso Palestro;
  • VIRGINIA MONTALCINI (1920-1944): via Parini;
  • FRANCO TEDESCHI (1922-1945): via Parini;
  • LUIGI NADA (1910-1944): strada comunale di Bertolla;
  • EUGENIO NIZZA (1886-1944): via Nizza;
  • UMBERTO NIZZA (1893-?): corso Vittorio Emanuele II;
  • ADUA NUNES (1902-1945): via della Consolata;
  • REMO OBBERMITO (1922-1945): via Fratelli Calandra;
  • ALFONSO OGLIARO (1897-1945): via Gioberti;
  • RENATO ORTONA (1915-1944): via Saluzzo;
  • MARCO OTTOLENGHI (1878-1945): via San Quintino;
  • GIACOMO OTTOLENGHI (1897-?): corso Sommeiller;
  • GIORGIO OTTOLENGHI (1909-?): corso Sommeiller;
  • FELICINO OTTOLENGHI (1911-?): via Lagrange;
  • LUCIO PERNACI (1900-1944): corso Regio Parco;
  • LUIGI PORCELLANA (1909-1944): corso Casale;
  • ROSETTA RIMINI (1891-1943): via Saffi;
  • LIDIA ‘PUCCI’ TEDESCHI (1925-1945): via Saffi;
  • GIOVANNI RONCAGLIO (1902-1945): via Onorato Vigliani;
  • GINO ROSSI (1884-1944): corso Marconi;
  • LUIGI ROSSO (1903-1945): via Piffetti;
  • MARIANNA SACERDOTE (1874-1944): via Avogadro;
  • GIORGIO SACERDOTE (1887-?): corso Vinzaglio;
  • TEODORO SACERDOTE (1859-1944): piazza Crimea;
  • ROSETTA FUBINI IN SACERDOTE (1866-1944): piazza Crimea;
  • FRANCO GALLINA (1925-1986): via Pisa;
  • FELICE SCARINGELLA (1907-1944): via Malta;
  • UGO SEGRE (1892-1944): corso Dante ;
  • TULLIO SEGRE (1924-?): corso Dante;
  • IOLANDA MOMIGLIANO (1902-1944): corso Dante;
  • SILVIO SEGRE (1904-1945): piazza Carlo Emanuele II;
  • SALVATORE SEGRE (1897-1945): via Silvio Pellico;
  • ALBERTO SEGRE (1925-1945): via Silvio Pellico;
  • LEONE SINIGAGLIA (1868-1944): via Bodoni;
  • CARLO STRATTA (1911-1944): corso Racconigi;
  • MICHELE TABOR (1886-1944): corso Vercelli;
  • GIACOMO TEDESCHI (1892-?): via San Francesco da Paola;
  • LUCIANO TREVES (1920-1945): via Campana;
  • RENATO TREVES (1923-1945): via Campana;
  • GIOVANNI ANTONIO VACCA (1897-?): piazza Peyron;
  • ERNESTO VALABREGA (1901-1944): corso Massimo d’Azeglio;
  • MICHELE VALABREGA (1885-1944): via Po;
  • MARIA IRENE ROSCETTI IN VALABREGA (1892-1944): via Po;
  • STELLA VALABREGA (1923-1978): via Po;
  • GINO VOGHERA (1889-?): corso Matteotti;
  • LINA ZARGANI (1892-1943): corso Cairoli.

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here