Home Articoli HP Riqualificazione di via Sacchi, tanti nuovi negozi in fase di apertura

Riqualificazione di via Sacchi, tanti nuovi negozi in fase di apertura

795
SHARE

Riqualificazione di via Sacchi, tanti nuovi negozi in fase di apertura che ridanno prestigio alla zona

La riqualificazione di via Sacchi procede con successo.
Una delle vie storiche della città, da tempo in balia di spaccio, degrado e criminalità, sta lentamente tornando alla normalità. Sono infatti numerose le attività che hanno aperto e che stanno per aprire nella via.
La prima è stata il Cirko Vertigo, che ha stabilito la sua sede nei locali dell’ex Cinema Alexandra già a partire dall’anno scorso.
Ad aprile 2017 ha visto la luce Escamotages. L’attività, che si trova al numero civico 28, è specializzata nella creazione e nella cura di siti web e corsi di informatica.
Da circa due mesi ha aperto i battenti anche il Bar Delice, che accoglie i suoi clienti al civico 50. Qualche difficoltà nell’avviamento dell’attività c’è stata, come ammesso dagli stessi gestori. Tutto è però dovuto allo scarso passaggio, che però sarà destinato ad aumentare.
Nei pressi del Bar Delice sta per aprire anche il centro culturale spagnolo. La sua inaugurazione è prevista per la fine di febbraio, poiché i lavori di adeguamento dei locali sono ancora in corso.
Infine, a metà marzo ci sarà l’estensione dell’Istituto Fisioterapico di Torino. Andrà ad occupare i locali che si trovano accanto all’attuale sede. L’espansione permetterà di inglobare 200 metri quadrati, che finora sono rimasti inutilizzati.
A tutte queste attività si aggiungono altri quattro negozi, che hanno alzato la serranda nell’ultimo periodo. Un importante punto di partenza per via Sacchi, che può tornare così a contare su un buon numero di vetrine, in grado di dare prestigio all’area interessata.

I progetti dei residenti e dei commercianti

La riqualificazione di via Sacchi passa anche dalla forza di volontà di residenti e commercianti.
Spesso e volentieri, chi vive e lavora in zona decide di organizzarsi in comitati e associazioni, che siano in grado di dare maggior risalto alle iniziative portate avanti.
Tra le più interessanti troviamo sicuramente il comitato “Rilanciamo i Portici di via Sacchi“. Nato un anno e mezzo fa, è composto da residenti e titolari di attività. I risultati del lavoro sono visibili, visti i concreti progressi realizzati.
Prossimamente sarà lanciato un nuovo progetto, con l’hashtag #curalavia. Si tratta di una interessante iniziativa che coinvolge gli abitanti nella tinteggiatura dei portici. Pareti e ornamenti risultano essere danneggiati: occorrono interventi immediati, di cui si faranno carico i cittadini.
Insomma, via Sacchi si appresta a iniziare una nuova vita. Tanti cambiamenti positivi che permetteranno un’evoluzione di un quartiere per troppo tempo abbandonato al suo destino.

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here