Home Articoli HP Alcol, cellulare e stupefacenti: tutte le infrazioni dei piemontesi al volante

Alcol, cellulare e stupefacenti: tutte le infrazioni dei piemontesi al volante

288
SHARE
Alcol, cellulare e stupefacenti: tutte le infrazioni dei piemontesi al volante
Alcol, cellulare e stupefacenti: tutte le infrazioni dei piemontesi al volante

Alcol, cellulare e stupefacenti: tutte le infrazioni dei piemontesi al volante nel 2017, tra multe e ritiri di patente

Le infrazioni dei piemontesi al volante, nel 2017, sono state davvero numerose.
Non si parla di luoghi comuni, ma di analisi della Polizia Stradale di Piemonte e Valle d’Aosta. Un anno pieno di multe, sanzioni e ritiri di patente (ben 4mila). In totale, gli automobilisti hanno infranto 130mila volte la legge e i regolamenti. Un numero impressionante, se si pensa a come sono distribuite le violazioni.
Tra le più diffuse infrazioni dei piemontesi al volante troviamo 6mila casi di guida senza cintura di sicurezza. Un dato decisamente elevato, soprattutto se collegato al numero di incidenti. Durante i week end dell’anno sono stati 61, di cui tre mortali, mentre gli altri hanno causato 44 feriti. L’autostrada, invece, ha visto una diminuzione degli incidenti. Sono stati il 6,5% in meno rispetto al 2016. Il bilancio parla di 878 feriti e 29 morti.
Altre violazioni comuni sono l’uso del cellulare alla guida (4mila casi) e l’eccesso di velocità. Quest’ultimo è stato riscontrato quasi 20mila volte, con 3mila casi di velocità pericolosa.
Occorre anche sottolineare che, su 113mila controlli, circa 2mila persone sono state trovate in stato di ebbrezza. Altri 117 sono stati fermati e trovati positivi all’uso di sostanze stupefacenti.
Molto più efficiente anche l’operato della Polstrada, che ha avuto modo di aumentare i suoi controlli a persone e al trasporto di merci. Dalle 8mila violazioni riscontrate sono arrivati 159 arresti e 1965 denunce, tra irregolarità, truffe, furti e falsificazioni.
Dunque, tra i buoni propositi per il 2018 dei torinesi rientra sicuramente quello di fare più attenzione alla guida. Magari evitando qualche multa e bravata alla guida, per il bene di tutti coloro che, abitualmente, utilizzano l’auto per spostarsi.

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here