Home Articoli HP A Torino una rete per la cura di Sla e malattie neuromuscolari

A Torino una rete per la cura di Sla e malattie neuromuscolari

177
SHARE
A Torino una rete per la cura di Sla e malattie neuromuscolari
A Torino una rete per la cura di Sla e malattie neuromuscolari

A Torino una rete per la cura di Sla e malattie neuromuscolari aiuterà i cittadini nel trattamento della patologia.

Quattro presidi a Torino una rete per la cura di Sla e malattie neuromuscolari: questo è il progetto proposto dall’assessore alla sanità Antonio Saitta. I presidi non saranno solo nel capoluogo piemontese, ma sparsi in tutta la Regione (Novara, Alessandria, Orbassano).

La rete dovrà occuparsi sia delle urgenze sia del trattamento della cronicità. Importantissime saranno le visite programmate per prevenire le complicazioni respiratorie nei pazienti. Solo nel 2015 la rete ha seguito 500 pazienti con disabilità complessa che comporta insufficienza respiratoria e 252 pazienti affetti da fibrosi cistica, consentendo la riduzione dei giorni di permanenza in ospedale di bambini e ragazzi.

“L’obiettivo di questo provvedimento è innanzitutto quello di migliorare la qualità delle cure e la risposta della sistema sanitario di fronte a malattie così complesse. E’ importante in questo senso puntare sulla possibilità per i pazienti di essere seguiti a casa propria, attraverso un costante telemonitoraggio e il supporto a operatori e familiari”, spiega Saitta.

Carmen Terrazzino

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here