Home Articoli HP Torino, Steffanone chiude il suo negozio in via Maria Vittoria: l’attività trasloca...

Torino, Steffanone chiude il suo negozio in via Maria Vittoria: l’attività trasloca in Vanchiglietta

5977
SHARE
Torino, Steffanone chiude il suo negozio in via Maria Vittoria: l'attività trasloca in Vanchiglietta
Torino, Steffanone chiude il suo negozio in via Maria Vittoria: l'attività trasloca in Vanchiglietta

Torino, Steffanone chiude il suo negozio in via Maria Vittoria: l’attività abbandona il centro storico e trasloca in Vanchiglietta, dove c’è già il laboratorio

A Torino, Steffanone ha deciso di concludere la sua attività nel pieno centro della città. Lo scorso 31 dicembre ha chiuso infatti il negozio di via Maria Vittoria 2.
La bottega, che sorgeva a due passi da piazza San Carlo, era stata aperta nel 1886. Un’attività storica, portata avanti con ottimi risultati nel corso di questi 130 anni. Tradizione e sapori d’altri tempi erano (e restano) le parole d’ordine di uno dei punti di riferimento in ambito gastronomico nella nostra città. Un addio dettato dal costo eccessivo dell’affitto, che hanno spinto i titolari a guardare verso altre zone.
Un paradiso di prelibatezze, che metteva a disposizione dei veri e propri capolavori per il palato. Per quanto riguarda le colazioni, erano imperdibili le brioches artigianali. Per non parlare dei pranzi, costituiti da sei antipasti, quattro primi e tre secondi. Le specialità, nemmeno a dirlo, erano gli agnolotti, la carne cruda di fassona, il vitello tonnato, l’insalata russa, la lingua e la finanziera.
La chiusura, di cui già si parlava alla fine del 2016, è stata formalizzata alla fine del 2017. Ora, però, si riparte immediatamente. La nuova base sarà il laboratorio di via Lessolo 17/b, in Vanchiglietta. Qui, Luigi e Lidia Valente si uniranno al figlio Marco, che portava avanti già autonomamente il laboratorio e il VaStè Bistrot. Quest’ultimo si trasformerà anche in punto vendita, e continuerà a garantire ai clienti il servizio di consegna a domicilio.
Dunque, a Torino, Steffanone lascia solo parzialmente. L’attività rimane, ma abbandona il centro storico. Un’altra brutta notizia per il cuore di Torino, che continua a perdere pezzi e a peggiorare il trend già negativo della chiusura dei negozi storici sotto la Mole.
(Foto tratta da Dissapore.com)
Commenti

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here