Home Articoli HP Concerto di Natale alla Cappella dei Mercanti di Torino, domenica 24 si...

Concerto di Natale alla Cappella dei Mercanti di Torino, domenica 24 si esibirà la Corale Polifonica “Il Castello”

1239
SHARE
La cappella dei banchieri e dei mercanti: un gioiello riscoperto con Trip Advisor
La cappella dei banchieri e dei mercanti: un gioiello riscoperto con Trip Advisor

Concerto di Natale alla Cappella dei Mercanti di Torino, domenica 24 dicembre si esibirà la Corale Polifonica “Il Castello” di Rivoli

È tutto pronto per il concerto di Natale alla Cappella dei Mercanti di Torino.
Domenica 24 dicembre, presso la Cappella di via Garibaldi 25, si terrà l’evento canoro, che inizierà alle ore 17:00.
I protagonisti della kermesse saranno gli artisti della Corale Polifonica “Il Castello” di Rivoli. Essi proporranno una serie di canti corali e di intrattenimento, a tema natalizio e religioso.

Gli artisti e il contesto

Il Concerto di Natale alla Cappella dei Mercanti a Torino è un altro grande successo di cui la Corale Polifonica “Il Castello” può fregiarsi con orgoglio.
Il gruppo può contare sulle abilità di Matteo Buonanoce (al pianoforte),
Andrea Garombo (al contrabbasso) e Marco Compierchio (al flauto). Le loro qualità sono riconosciute in tutta Italia, poiché questi artisti sono riusciti a esibirsi in contesti di tutto rispetto. Be sono esempi i concerti al Teatro Regio (Torino), al Teatro Carignano (Torino), all’Auditorium Rai, alla Sacra di San Michele, all’Abazia di Novalesa, San Antonio di Ranverso, alla Basilica dei Frari (Venezia), alla Cattedrale di Monaco (Montecarlo), a Cannes, a Marsiglia e Savoia.
Un curriculum di tutto rispetto, che ha portato questo gruppo di artisti in uno dei luoghi storici più belli e caratteristici di Torino. La Cappella dei Banchieri, Negozianti e Mercanti di Torino, infatti, è uno dei gioielli della città.
È stata recentemente riaperta al pubblico, dopo una lunga fase di lavori e restauri. Gli interni sono stati recuperati, con particolare attenzione agli archi e agli affreschi. Fu costruita alla fine del 1600, per volere della Pia Congregazione dei Banchieri Negozianti e Mercanti. Alla realizzazione delle opere conservate al suo interno hanno contribuito artisti come Luigi Vannier, Stefano Maria Legnani, Guglielmo Caccia detto il Moncalvo, Andrea Pozzo, Niccolò Carlone e Sebastiano Taricco.
Insomma, un connubio di storia, bellezza, canti e divertimento, a cui sarà impossibile mancare per la domenica della Vigilia di Natale.

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here