Home Articoli HP Record di passeggeri a Caselle nel 2017: superati i 4 milioni di...

Record di passeggeri a Caselle nel 2017: superati i 4 milioni di utenti

1099
SHARE
Boom di passeggeri a Caselle: luglio raggiunge la cifra record di 390mila presenze
Boom di passeggeri a Caselle: luglio raggiunge la cifra record di 390mila presenze

Record di passeggeri a Caselle nel 2017: superati i 4 milioni e i risultati degli anni precedenti

Il record di passeggeri a Caselle nel 2017 è sicuramente uno dei risultati più soddisfacenti per Torino nell’anno che sta per concludersi.
L’aeroporto Sandro Pertini ha fatto registrare il numero più alto di utenti da quando presta il suo servizio. I passeggeri transitati hanno infatti superato quota 4 milioni e 100mila.
Un dato storico, che mostra la crescita esponenziale della popolarità dello scalo e della sua capacità di attirare sempre passeggeri. Questi ultimi, tra turisti, visitatori e businessmen, hanno iniziato a tenere maggiormente in considerazione il nostro aeroporto per la grande varietà di rotte proposte. Questo grazie ai numerosi investimenti effettuati dalle diverse compagnie che operano nel capoluogo piemontese.
Il merito per il raggiungimento del record di passeggeri a Caselle nel 2017, però, va condiviso con Sagat. La società incaricata della gestione dell’impianto ha saputo stringere interessanti accordi con le compagnie e ha dato un contributo fondamentale per l’ampliamento della rete di voli offerti.

Le novità del prossimo anno

I grandi risultati del 2017 rendono orgogliosi e felici un po’ tutti. I numeri di quest’anno influiscono, di riflesso, sui guadagni delle attività locali alberghiere e ristorative. Il turismo, in questo senso, ha beneficiato enormemente dell’espansione di Caselle, con il transito di milioni di passeggeri.

Per il 2018, però, le previsioni sembrano incerte. L’aeroporto Sandro Pertini dovrà fare i conti con alcune rinunce, come quella di Istanbul. Potrà invece consolarsi con i nuovi voli, che saranno introdotti gradualmente tra gennaio e settembre.

A proposito di Istanbul, Turkish Airlines ha deciso di confermare l’eliminazione della tratta che collega la città turca con il capoluogo piemontese. L’ultima data utile per usufruire del servizio sarà quella del 27 gennaio 2018. Per cautelarsi e non perdere del tutto i collegamenti con il Medio Oriente, Sagat sta discutendo con altre importanti compagnie, al fine di istituire nuovi voli verso la Turchia e i Paesi limitrofi.

Oltre alle brutte notizie, Caselle può sorridere con le novità già annunciate per il prossimo anno. Blue Air a partire da gennaio, sarà in grado di offrire voli low cost da e verso Parigi e Stoccolma. Da giugno, Aegean proporrà un collegamento tra Torino e Atene, mentre EasyJet unirà quotidianamente Torino e Napoli a partire da settembre.
Insomma, l’aeroporto di Caselle chiude in grande stile il 2017 e si prepara a vivere un 2018 a metà tra l’ottimismo e le incertezze. Sarà difficile ripetere i risultati di quest’anno, ma sarà comunque molto positivo un avvicinamento ai numeri raggiunti ultimamente.

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here