Home Articoli HP Torino, la Mole sarà illuminata nelle feste natalizie

Torino, la Mole sarà illuminata nelle feste natalizie

68
SHARE
Le case fortunate a Torino sono quelle che vedono la Mole Antonelliana
Le case fortunate a Torino sono quelle che vedono la Mole Antonelliana

Torino, la Mole illuminata nelle feste natalizie con 2000 lampadine a led a partire da stasera: spettacolo visibile dalle 19:00 alle 23:30

Stasera, a Torino, ci si prepara ad assistere a uno spettacolo unico: la Mole illuminata nelle feste natalizie con 2mila lampadine a led.
Si tratta di un evento già annunciato in precedenza, e che prenderà il via oggi, 4 dicembre. Si proseguirà tutti i giorni consecutivamente per oltre un mese, fino al 6 gennaio 2018. L’Epifania, che coincide con la fine delle festività, corrisponderà alla conclusione di questa iniziativa.
Sulla Mole saranno installate 500 lampade stroboscopiche a led. Occuperanno un filo lungo oltre 1500 metri, che sarà ancorato a ganci e funi già presenti sull’edificio più importante della nostra città.
Le altre 1500 luci, invece, saranno delle lampadine led flashing. Produrranno uno strano effetto, perché sono luci intermittenti, e che dunque si accenderanno e spegneranno seguendo determinate tempistiche. Queste saranno posizionate sulla struttura architettonica del tempietto. Infine, sui pali vicino alla Mole sono stati installati degli schermi dorati sui proiettori di illuminazione già esistenti.
Dunque, la cupola e la guglia della Mole saranno illuminate dalle luci stroboscopiche in base a ritmi prestabiliti. Un’immagine suggestiva, che farà assomigliare il nostro simbolo cittadino alla Tour Eiffel di Parigi.  Il gioco di luci che si verrà a creare, che emulerà il caratteristico scintillio luminoso, inizierà ogni giorno alle ore 19:00, per poi terminare alle ore 23:30.
 
 A Torino, la Mole illuminata nelle feste natalizie è sicuramente una delle attrazioni più belle di questo periodo. Il progetto è stato ideato dall‘Iren, che ha voluto donare tutte queste nuove lampadine e di allestire l’edificio architettato da Antonelli con un esborso di 30mila euro. L’azienda, nata nel 1907, ha voluto così celebrare un compleanno così importante, viste le sue funzioni iniziali come compagnia municipale nell’erogazione dell’energia elettrica. Un modo elegante per partecipare all’atmosfera natalizia che si sta creando in città.

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here