Home Articoli HP “Valsusa Stop Fire Festival”, l’evento benefico per raccogliere fondi per le aree...

“Valsusa Stop Fire Festival”, l’evento benefico per raccogliere fondi per le aree colpite dagli incendi

179
SHARE

Novalesa, tutto pronto per “Valsusa Stop Fire Festival”, l’evento benefico per raccogliere fondi per le aree colpite dagli incendi

Domenica 3 dicembre, a Novalesa, va in scena il “Valsusa Stop Fire Festival“.
L’evento è organizzato dalla onlus Mole del Sorriso e dai Comuni di Valle di Susa e Val Cenischia. Il tutto avviene in collaborazione con il Corpo Volontari Antincendi Boschivi del Piemonte e con diverse Proloco delle cittadine limitrofe. Una manifestazione molto particolare, che mescolerà musica, cibo e divertimento per tutti i partecipanti, adulti e bambini. La location individuato è il Centro Polivalente di Novalesa.
Coloro che parteciperanno alla manifestazione prenderanno parte a una kermesse totalmente benefica. L’intero ricavato, infatti, sarà devoluto alle zone colpite dagli incendi dello scorso mese di ottobre. Un primo passo per iniziare il percorso di ricostruzione di migliaia di ettari devastati dalle fiamme. Un processo per cui saranno necessari anni, ma che deve essere avviato immediatamente.
Il “Valsusa Stop Fire Festival” ha un programma molto fitto. Inizierà alle 14:00 con l’apertura della manifestazione, i saluti e l’attivazione degli stand enogastronomici. Alle 14:30 ci sarà il concerto s.t.N. A seguire, alle 15:20, spazio al concerto Acus e al 16:10 concerto Ground Noise. Alle 17:00 si terrà il concerto Smeraldi, mentre alle 18:40 avverrà la consegna delle targhe e dei ringraziamenti. Alle 19:30 si riprenderà con la musica, con il concerto Ramaband. Alle 20:20 spazio al concerto A Grave for Fireflies, seguito dal concerto Strangers delle 21:10. Il tutto si concluderà con il DJ-set di chiusura, che inizierà alle 22:15.
Dunque, “Valsusa Stop Fire Festival” sarà un’ottima iniziativa benefica, utile per rilanciare le nostre terre e donare un aiuto concreto. Se si ha la possibilità, sarebbe doveroso partecipare.

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here