Home Arte Torino, l’esibizione di una ginnasta sulle barriere anti-terrorismo è l’ultimo lavoro di...

Torino, l’esibizione di una ginnasta sulle barriere anti-terrorismo è l’ultimo lavoro di Gec-art

1831
SHARE
Una ginnasta volteggia leggera sulle barriere antiterrorismo di piazza San Carlo
Una ginnasta volteggia leggera sulle barriere antiterrorismo di piazza San Carlo

A Torino, l’esibizione di una ginnasta sulle barriere anti-terrorismo incuriosisce i passanti e lancia un messaggio molto forte

Ha fatto molto riflettere, a Torino, l’esibizione di una ginnasta sulle barriere anti-terrorismo.
Si tratta di un video che risale agli inizi di novembre. Sullo sfondo c’è la bellissima piazza San Carlo, il salotto della città.
Il filmato mostra una ginnasta che sale sul cordoli in cemento di un new jersey ed esegue salti, esercizi ed evoluzioni proprio come se fosse alla sbarra di una palestra.
Si tratta dell’ultima opera di Gec-art, uno degli street artist più famosi di Torino.
Il messaggio che l’artista vuole lanciare con questo video è molto importante: non bisogna piegarsi alla paura. Si vuole evidenziare il forte contrasto tra la leggerezza dell’atleta e la pesantezza delle barriere, simboli della paura e del terrore che attanagliano l’Europa e il modo intero da diversi anni.
L’opera è accompagnata dalle parole “Consapevolezza, ottimismo, impegno”.
Gec-art, cresciuto a Boves, in provincia di Cuneo, vive e lavora a Torino da anni. Il suo lavoro ha come obiettivo quello di utilizzare il web, coinvolgendo direttamente il pubblico nella realizzazione dell’opera.
Sui social network dell’artista partono gli inviti allo spettatore per partecipare attivamente ai lavori. Spesso le tattiche trattate nelle opere ruotino intorno al lavoro e alla comunicazione pubblica.
Insomma, a Torino, l’esibizione di una ginnasta sulle barriere anti-terrorismo ha incantato e incuriosito i torinesi e i turisti che passavano in quel momento per piazza San Carlo, ma ha anche mandato un messaggio chiaro contro la paura.
Per chi non avesse ancora visto il video, potete trovarlo a questo link https://youtu.be/nnbXYiH9syM
Commenti

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here