Home Articoli HP Torino, i battelli Valentino e Valentina torneranno e saranno elettrici: nuovo servizio...

Torino, i battelli Valentino e Valentina torneranno e saranno elettrici: nuovo servizio tutto ecologico

3266
SHARE

Torino, i battelli Valentino e Valentina torneranno in acqua: nuove imbarcazioni elettriche in arrivo il prossimo anno

A Torino, i battelli Valentino e Valentina torneranno a navigare nelle acque del Po.
A distanza di un anno dal tragico evento della distruzione delle due barche, l’amministrazione comunale e Gtt hanno iniziato a studiare le contromosse per rimediare alla loro assenza. Al momento, l’ipotesi più concreta è la fabbricazione di due battelli elettrici, per avere una soluzione ecologica.
Questa iniziativa potrà essere inserita all’interno del programma VenTo. Quest’ultimo, che ha ricevuto un finanziamento di 91 milioni di euro. Dovrà collegherà Torino e Venezia con un sistema articolato di piste ciclabili e trasporti green. E proprio in questa ottica si configura l’utilizzo di mezzi elettrici come le due nuove imbarcazioni.
Che ne sarà dei due vecchi battelli? Saranno messi in venduta. O meglio, dovranno essere rottamati. Valentino è conservato nel deposito Gtt di via Fiochetto, Valentina nel deposito Gtt di corso Tortona. Per loro non si può fare granché, visti i danni riportati negli scontri con il ponte della Gran Madre e per le precipitazioni.
Per Torino, i battelli Valentino e Valentina potranno rappresentare una nuova opportunità di turismo. L’obiettivo del Comune e di Gtt è quello di rafforzare il “turismo blu”, proponendo tour e un nuovo servizio di noleggio barche. Una possibilità concreta, che sarà discussa più avanti, in base al numero dei mezzi a disposizione.
Commenti

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here