Home Articoli HP Valentina e Valentino: dopo un anno ancora le immagini sui biglietti della...

Valentina e Valentino: dopo un anno ancora le immagini sui biglietti della GTT

354
SHARE
A distanza di un anno sui biglietti della GTT ancora le immagini di Valentina e Valentino [fonte immagine Mole24]
A distanza di un anno sui biglietti della GTT ancora le immagini di Valentina e Valentino [fonte immagine Mole24]

A un anno di distanza dal naufragio dei battelli Valentina e Valentino, i biglietti dei bus della GTT ancora riportano le immagini dei relitti affondati.

A dimostrare come il tempo passa e la vita reale fatica a stargli dietro alle volte sono delle sciocchezze.

Capita che prendi il biglietto del bus e, se non lo usi e getti distrattamente come sempre, ti soffermi sulle immagini.

Ti soffermi su quello che viene stampato ma che quasi sempre viene ignorato dai cittadini, la pubblicità.

Un semplice biglietto del bus ti fionda con le sue immagini ai giorni in cui noi di Mole24 aggiornavamo i cittadini in diretta di quello che stava accadendo ai battelli Valentino e Valentina, in quei giorni in cui il Po in piena girò come un ramoscello due battelli a cui, un po’ tutti c’eravamo affezionati.

Il biglietto che vedete nell’immagine porta la dicitura “Scopri i battelli GTT Valentina e Valentino”, scherzo di cattivo gusto, scorta di magazzino o dimenticanza? Non possiamo saperlo, ma speriamo vivamente nelle ultime due possibilità.

Anche se a dirla tutta seguire il consiglio dei biglietti della GTT non è difficile, un salto negli stabilimenti di via Fiocchetto e corso Novara e il gioco è fatto. Ecco i relitti.

Ed è così che basta un attimo per accorgersi di come la città di Torino sia quasi addormentata, un po’ come accadde a Narnia, tutto congelato. Azzarderei chiamarla quasi Torino la bella addormentata tra le Alpi. E il susseguirsi del tempo non fa altro che sommare eventi per certi versi infausti. Davvero è passato un anno?

Era ieri quando Valentina e Valentino affondavano, come era ieri quando in Piazza San Carlo per colpa di un brutto scherzo una ragazza perse la vita e domani non si potrà festeggiare come tutti gli anni.

Era ieri si, ma in un certo senso è anche un po’ oggi.

@Damiano Grilli

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here