Home Innovazione TrainUp, a Torino l’applicazione per allenarsi in tutta la città

TrainUp, a Torino l’applicazione per allenarsi in tutta la città

230
SHARE

TrainUp, a Torino l’applicazione ideale per allenarsi su tutto il territorio cittadino: discipline a scelta tra tantissime varietà

Con TrainUp, a Torino si registra la nascita dell’ennesima applicazione innovativa e utile per la vita dei suoi utenti.
Una novità alla portata di tutti, che si può trovare e scaricate tranquillamente tramite l’App Store. Propone allenamenti e lezioni riguardanti tantissime discipline. Tra queste, troviamo yoga, pilates, zumba, pole dance, pugilato, cross training, kundalini, iron man e ginnastica in acqua. Tra le altre cose, favorisce l’incontro tra le persone. Un ottimo metodo per fare delle nuove conoscenze e della sana attività fisica.
L’applicazione è stata ideata dai vertici di BasicNet ed è stata sviluppata da tre giovani imprenditori under 30: Cecilia Botta, Nicolò Ammendola e Sebastiano Ammendola. Si aggiunge ad altre due celebri app AirBnb e BlaBlaCar e il suo utilizzo è molto simile a esse. Usufruisce infatti del sistema di geolocalizzazione per sapere quali sono gli allenamenti più vicini e dove si svolgono precisamente. Ovviamente, sarà possibile conoscere anche il costo delle singole lezioni, così da poter confrontare le proposte e scegliere la più conveniente. Ai partecipanti verranno anche donate delle particolari cuffie, per ascoltare le istruzioni degli insegnanti senza dover disturbare l’ambiente circostante e i passanti.
Con TrainUp, a Torino si potranno vedere numerosi effetti positivi per tutte le aree coinvolte dalle attività. Infatti, tutte le sessioni di allenamento organizzate saranno realizzate in più aree della città. Dunque, tutte le zone, anche quelle meno frequentate, potranno vedere l’arrivo di tante persone, interessate da una lezione su disciplina, piuttosto che su un’altra. Una bella innovazione che farà bene alla salute di Torino e dei torinesi.
Commenti

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here