Home Ambiente Le nutrie del Po non saranno abbattute: i roditori saranno sterilizzati

Le nutrie del Po non saranno abbattute: i roditori saranno sterilizzati

104
SHARE

Le nutrie del Po non saranno abbattute: i roditori saranno sterilizzati

Le nutrie del Po non saranno abbattute. I simpatici roditori comparsi sulle rive del fiume saranno esclusivamente sterilizzati.
La decisione è stata presa dalla Città Metropolitana. Le misure saranno attuate affinché venga limitata la riproduzione di questi animali, abituati a espandersi in grandi quantità.
In un primo momento si era pensato alla possibilità di spargere degli alimenti sterilizzanti sui terreni battuti dalle nutrie. Per evitare però che questi cibi venissero ingeriti anche da altri animali (che avrebbero dovuto pure patirne le conseguenze), è stato ideato un altro metodo. Le nutrie saranno catturate a campione e saranno sterilizzate. In seguito, saranno rimesse in libertà.
Una buona soluzione, questa, che ha evitato l’applicazione della primissima soluzione: l’abbattimento con armi da fuoco. Un’iniziativa crudele e insensata, che avrebbe ingiustamente tolto la vita agli animali.

L’evoluzione del fenomeno

L’apparizione delle nutrie del Po è un fenomeno strano, che ha avuto una propagazione straordinaria.
I primi avvistamenti di questi strani animali risalgono al 2013. Da allora, le nutrie sono diventate circa 10mila. Solo tra Santena, Pralormo e Poirino ne sono state contate oltre mille.
Una crescita esponenziale, che attira molti bambini per foto ricordo e divertimento. Alcuni lanciano anche pane e patatine per dare loro da mangiare. Un’attrazione particolare e insolita, che però sembra invitare un numero sempre maggiore di curiosi.

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here