Home Arte L’Autoritratto di Leonardo a Torino: nel 2019 una mostra per celebrare i...

L’Autoritratto di Leonardo a Torino: nel 2019 una mostra per celebrare i 500 anni dalla morte del genio fiorentino

1244
SHARE
L'Autoritratto di Leonardo a Torino: nel 2019 una mostra per celebrare i 500 anni dalla morte del genio fiorentino
L'Autoritratto di Leonardo a Torino: nel 2019 una mostra per celebrare i 500 anni dalla morte del genio fiorentino

Nel 2019, l’Autoritratto di Leonardo a Torino verrà nuovamente esposto al pubblico per celebrare i 500 anni dalla morte del genio toscano

Se non siete riusciti a visitare la mostra “Intorno a Leonardo”, conclusasi lo scorso settembre, ci sarà un’altra occasione per ammirare l’Autoritratto di Leonardo a Torino
 
Nel 2019, infatti, ricorrono i 500 dalla morte del genio fiorentino.
Il celebre autoritratto, insieme a “L’Uomo Vitruviano”custodito a Venezia, è considerato il disegno di Leonardo Da Vinci più conosciuto al mondo.
L’opera è di proprietà Musei Reali, ma è custodito nel caveau della Biblioteca Reale di piazza Castello. Qui sono anche conservate 12 fogli disegnati, alcuni fronte e retro, e il “Codice sul volo degli uccelli”.
Tutte queste opere, l’Autoritratto in primis, rappresentano un patrimonio dal valore inestimabile per Torino.
Il disegno su carta, le cui dimensioni sono di 33,5×21,6 cm, risale intorno al 1515. L’opera raffigura Leonardo negli ultimi anni di vita, quando viveva in Francia ed era al servizio della corte di re Francesco.
Tra poco più di un anno, quindi, in Italia prenderanno il via le celebrazioni per i 500 anni dalla morte di Leonardo.
Torino, una delle città più importanti al mondo per quanto riguarda il patrimonio leonardiano, come ricorderà il genio toscano?
Giovanni Saccani, direttore della Biblioteca Reale, ha spiegato che si stanno valutando diverse soluzioni. Una cosa è certa: l’Autoritratto e le altre opere autografe di Leonardo verranno nuovamente esposte al pubblico.
Prima di tutto, però, proprio in occasione di un’eventuale mostra futura, l’Autoritratto dovrà partire alla volta dell’Istituto Centrale per il restauro e la conservazione del patrimonio archivistico e librario di Roma.
L’Istituto si occuperà dei normali interventi di tipo conservativo a cui il disegno a sanguigna deve essere necessariamente sottoposto saltuariamente.
L’ultimo intervento risale al 2015. Da allora il disegno è stato esposto due volte: nel 2015 ai Musei Capitolini di Roma, e quest’anno a Torino, nella mostra “Intorno a Leonardo”.
Il viaggio dell’Autoritratto verso la capitale non è cosa semplice. Infatti, il quadro viaggerà con un’assicurazione di circa 50 milioni di euro sul capo. Sarà lo stato a fare da garante di questa onerosa assicurazione.
Ovviamente si tratta di una cifra simbolica perché non è possibile stimare il valore di questa opera che non ha prezzo.
Dunque, per rivedere l’Autoritratto di Leonardo a Torino, gli amanti dell’arte dovranno attendere il 2019.

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here