Home Articoli HP Torino, la riapertura del Filadelfia ai tifosi è ufficiale: tra un mese...

Torino, la riapertura del Filadelfia ai tifosi è ufficiale: tra un mese il nullaosta definitivo di agibilità

98
SHARE
Il nuovo stadio Filadelfia sarà inaugurato il 25 Maggio
Il nuovo stadio Filadelfia sarà inaugurato il 25 Maggio

Torino, la riapertura del Filadelfia ai tifosi è ufficiale: permesso provvisorio, tra un mese arriverà il nullaosta definitivo di agibilità

Torino, in questi giorni ha tenuto banco la questione riguardante la riapertura del Filadelfia ai tifosi.
Lo storico stadio del Toro, dopo anni e anni di attesa, ha finalmente avuto ciò che meritava: un progetto serio e un ammodernamento. L’inaugurazione del 25 maggio era stata poi la ciliegina sulla torta di questo percorso tanto lungo e sofferto. Un percorso che però, alla fine, ha avuto il suo lieto fine.
La favola del ritorno del Filadelfia, però, ha incontrato un grosso ostacolo sulla sua strada in questo ultimo periodo. Come avevamo anticipato nei giorni scorsi, la Commissione di vigilanza comunale ha messo in dubbio diverse certezze.
Le criticità riscontrate dai numerosi sopralluoghi effettuati hanno evidenziato più di una lacuna nell’impianto sportivo. Tribune e seggiolini privi di determinati permessi, impianti elettrici non curati nei minimi dettagli. E non solo: porte compartimentate che non si bloccano con la chiusura e sistema antincendio deficitario sugli estintori. Una serie di difetti non da sottovalutare.
La situazione che si è venuta a creare danneggia società, giocatori e tifosi. Il Torino versa un canone di 205mila euro all’anno per gestire la struttura. A questo si aggiungono i costi di manutenzione e altre spese, sostenute sempre dalla società granata. Inoltre, al momento, solo il Comune è proprietario del Filadelfia, e non è coadiuvato da Fondazione Filadelfia, in crisi per la mancanza di un presidente. Una piccola confusione, che ha peggiorato le condizioni.
Se da una parte c’erano i tifosi che non possono accedere alle tribune, dall’altra si trovavano i giocatori con le loro problematiche. Con il parcheggio interno chiuso, tutti i tesserati hanno dovuto mettere la propria macchina nel cortile esterno. Una situazione surreale, che ha trasformato il cortile in un parcheggio stracolmo di vetture.

Le disposizioni dell’ultima Commissione

Un’altra Commissione si è riunita nella giornata di giovedì 16 novembre. Qui sono stati discussi modi e tempi di intervento per sistemare tutte le mancanze dello stadio. Con l’ultimo sopralluogo è stato concesso il nullaosta provvisorio di agibilità dello stadio. Tra un mese arriverà anche il nullaosta definitivo. Per la risoluzione dei problemi dovrebbero essere sufficienti pochi giorni, anche una settimana. La speranza di far tornare i tifosi allo stadio in occasione della prossima partita casalinga della Primavera del Torino è però svanita. I giovani granata dovranno esibirsi, almeno per questa volta, allo stadio comunale di Grugliasco. Appuntamento a sabato 18 novembre, per la sfida contro l’Udinese. 

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here