Home Articoli HP Linea 2 della metropolitana di Torino, respinto il ricorso

Linea 2 della metropolitana di Torino, respinto il ricorso

3114
SHARE
Torino Linea 1 della Metro: Masha inizia a scavare domani e termina nel 2018
Torino Linea 1 della Metro: Masha inizia a scavare domani e termina nel 2018

Trasporti, respinto il ricorso sull’assegnazione del progetto della linea 2 della metropolitana di Torino: Systra può partire con il progetto preliminare

La linea 2 della metropolitana di Torino è uno dei progetti più ambiziosi e importanti che la nostra città dovrà affrontare in futuro. La seconda tratta dovrà essere alla portata della parte non coperta della città, e dovrà intersecarsi con la linea 1.

Ora, per quanto riguarda la progettazione della nuova linea, giungono notizie relativamente positive. Il raggruppamento di imprese capeggiate da Systra, che ha vinto il bando per l’assegnazione dei lavori, è stato recentemente fermato da un ricorso presentato da Geodata Engineering. Quest’ultima si era classificata terza nella gara d’appalto.
Il ricorso presentato al TAR in data 17 ottobre 2017 è stato immediatamente analizzato. Il Tribunale Amministrativo Regionale ha deciso di rigettare il ricorso, per mancanza di elementi oggettivi e razionali di contestazione. Systra potrà dunque procedere alla progettazione preliminare.
Dunque, inizia a prendere forma la questione riguardante la linea 2 della metropolitana di Torino. Un progetto a cui i cittadini guardano con curiosità, pur essendo scettici per i tempi di realizzazione. Si pensa, infatti, che ci vorranno decenni perché la linea 2 sia realtà. Questo perché le ultime fermate della linea 1 hanno richiesto troppo tempo, tra ritardi e problemi burocratici. Mentre restano ancora da definire tempi e modalità di realizzazione delle fermate verso Collegno e Rivoli, tra il VillaggioLeumann e Cascine Vica. Una situazione che non consente di fare chiarezza sulle reali possibilità di vedere completate entrambe le linee in tempi certi.

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here