Home Articoli HP Trasporti pubblici, il rincaro dei biglietti Gtt sempre più probabile per ragioni...

Trasporti pubblici, il rincaro dei biglietti Gtt sempre più probabile per ragioni economiche

2480
SHARE
Domenica la Gtt torna a scioperare
Domenica la Gtt torna a scioperare
Tempo di lettura: 1 minuto

Torna l’ipotesi del rincaro dei biglietti Gtt: la tariffa potrebbe toccare 1,70 €

Il rincaro dei biglietti Gtt è sempre più probabile. La società di trasporto pubblico versa in condizioni di seria difficoltà da molto tempo, come ormai è noto a tutti i torinesi.
Le soluzioni studiate per evitare ulteriori peggioramenti o, nel caso più grave, un fallimento, sono ancora tutte da verificare. Ovviamente, però, tutte le idee convergono sulla necessità di reperire sempre più fondi. Una situazione difficile, aggravata dai frequenti scioperi dei dipendenti.
Una delle ipotesi più concrete è proprio il rincaro dei biglietti Gtt. Una pratica che fa parecchio storcere il naso agli utenti, e che non fa piacere all’amministrazione comunale. Anzi, Palazzo Civico ha reso noto di essere contrario a questo metodo. Nonostante ciò, il Gruppo Torinese Trasporti sembra essere orientato a portare avanti dei progetti simili.
Una possibilità è rappresentata dall’aumento del costo del biglietto da 1,50 € a 1,70 €. Un biglietto che avrebbe validità, oltre che nel territorio urbano di Torino, anche sul territorio extraurbano, il cui biglietto costa già 1,70 € (e che dunque verrebbe eliminato).
Altrimenti, si pensa anche a un unico biglietto giornaliero, valido per tutta la giornata e del costo di 3,40 €. Una soluzione già più gradita, dato che un biglietto giornaliero esiste già e costa 5 €. Un incentivo in più per prendere i mezzi pubblici, sia per i cittadini che per i turisti, che non sembrano gradire troppo l’attuale tariffa.


Commenti

Correlato:  Salone dell'Auto di Torino, un evento imperdibile dal 7 all'11 giugno