Home Articoli HP Il numero di passeggeri di Caselle supera i 4 milioni nel 2017:...

Il numero di passeggeri di Caselle supera i 4 milioni nel 2017: nuovo record

657
SHARE

Nuovo record per il numero di passeggeri di Caselle nel 2017: si supereranno i 4 milioni

Il numero di passeggeri di Caselle è stato in continua crescita nel corso degli ultimi anni.
L’aeroporto torinese ha dimostrato di poter essere un ottimo punto di riferimento per turisti e lavoratori. Voli di business e località turistiche sono sempre più frequenti, e i collegamenti con il capoluogo piemontese sono in costante aggiornamento.
Il numero di passeggeri di Caselle, nel 2017, ha però superato ogni record. Quest’anno, infatti, contando i voli già avvenuti e quelli che dovranno ancora essere effettuati, sarà superata la soglia dei 4 milioni. Anzi, le previsioni più ottimistiche registrano i 4 milioni e 100mila utenti.
Un dato storico per l’aeroporto Sandro Pertini, che è riuscito a infrangere ogni record. Merito soprattutto della Sagat, società incaricata della gestione dell’impianto. Ottime le misure e gli accordi presi con le compagnie per incentivare l’aumento delle rotte e delle destinazioni.

Le prospettive per il futuro

Se quest’anno sono stati visibili ulteriori passi in avanti rispetto a quanto accaduto nelle ottime annate precedenti, le previsioni per l’anno prossimo non paiono essere così rosee.

Recentemente, Caselle ha perso il volo Torino-Istanbul. La compagnia Turkish Airlines ha deciso di non portare avanti il collegamento a partire dal prossimo gennaio. Un duro colpo, dettato da più motivazioni. Nonostante ciò, per non perdere rotte verso il Medio Oriente, l’aeroporto torinese sta cercando nuove soluzioni con altre compagnie.
Notizie contrastanti anche da Blue Air. La compagnia rumena, che aveva ottenuto il primato su Caselle l’anno scorso, è stata superata da Alitalia. Blue Air, infatti, ha notevolmente diminuito il numero dei voli settimanali, ma ha anche aumentato il numero delle destinazioni. Quest’anno sono state introdotti collegamenti interessanti, come Lisbona, Siviglia, Stoccolma, Londra Heathrow, San Pietroburgo, Suceava e Marrakech. Le note dolenti, però, sono i tagli definitivi con Roma e Berlino.
Infine, potrà essere di grande aiuto Volotea, che tiene alto il suo rendimento con Palermo, Cagliari, Olbia, Lampedusa, Pantelleria, Skiathos, Corfù e Palma de Mallorca.

Commenti