Home Articoli HP Università, il Politecnico di Torino registra l’ennesima crescita degli iscritti

Università, il Politecnico di Torino registra l’ennesima crescita degli iscritti

285
SHARE
Il Politecnico di Torino si allea con la Michigan State University!
Il Politecnico di Torino si allea con la Michigan State University!

Il Politecnico di Torino si fregia di un altro primato: le iscrizioni aumentano del 50%

Il Politecnico di Torino è riconosciuto all’unanimità come una delle eccellenze torinesi nel campo della cultura, della tecnologia e dell’innovazione.
L’ateneo torinese, negli anni, si è affermato come punto di riferimento negli ambiti trattati sia a livello nazionale che internazionale. A testimonianza di ciò è arrivata anche la diffusione dei dati ufficiali sulle iscrizioni presso il Politecnico di Torino.
Da quanto emerge, le immatricolazioni sono aumentate del 50%. Un enorme balzo in avanti, che simboleggia più che mai la crescita esponenziale del Poli. In particolare, gli studenti stranieri, che costituiscono il 15% del totale, sono aumentati del 24%. Cifre importanti, che rendono onore a questo gioiello.
Il rettore, Marco Gilli, ha quasi terminato il suo mandato, ma comunque ha tenuto a precisare quanto sia soddisfatto degli obiettivi raggiunti. I risultati ottenuti sono un ottimo presagio per il futuro del Politecnico.
Da non sottovalutare nemmeno uno dei dati più importanti, in termini concreti, che fa registrare il Poli: quello relativo all’impiego. Sono 35mila gli iscritti, che beneficiano delle conoscenze di 900 docenti. Gli studenti che trovano lavoro dopo la laurea magistrale entro un solo anno sono circa il 94%. Un altro primato invidiabile, dato che la media italiana è del 76%.
Dunque, Torino può felicemente vantare il suo Politecnico, cercando anche di sfruttare al meglio le sue potenzialità, per continuare a preservare questi splendidi risultati.

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here