Home Articoli HP Piazza Arbarello, il Collegio Carlo Alberto verrà inaugurato il 3 novembre

Piazza Arbarello, il Collegio Carlo Alberto verrà inaugurato il 3 novembre

861
SHARE
Piazza Arbarello, il Collegio Carlo Alberto è quasi pronto
Piazza Arbarello, il Collegio Carlo Alberto è quasi pronto

Nel cuore di Torino, in piazza Arbarello, il Collegio Carlo Alberto sta per rivedere la luce

Dopo mesi di cantieri, finalmente, in piazza Arbarello, il Collegio Carlo Alberto è pronto.
La Fondazione Collegio Carlo Alberto, l’ente di ricerca della Compagnia di San Paolo, ha deciso di aprire la sua nuova sede proprio in piazza Arbarello, negli spazi dell’ex facoltà di Economia.
Per venerdì 3 novembre è in programma l’inaugurazione ufficiale dell’anno accademico. Per l’occasione ci sarà un opening lecture tenuta dall’economista israeliano Elhanan Helpman.
Sono 120 i ragazzi che hanno iniziato a frequentare i corsi in lingua inglese. Gli studenti sono stati selezionati in base alla media voto universitaria e al diploma scolastico.
Inoltre, quest’anno sono stati introdotto due master della durata di un anno in finance e political science. Si tratta di corsi a cui partecipano studenti di provenienza internazionale.
Dopo l’ok della Soprintendenza sono iniziati i lavori per l’allestimento degli spazi comuni nella nuova sede. Il bando se l’è aggiudicato uno studio di architetti che comprende  giovani designer ed artisti.
Nei corridoi del Collegio Carlo Alberto sono state collocate strutture astratte, colorate e tridimensionali. Per quanto riguarda invece gli arredi degli spazi comuni, saranno costituita da una serie di cubi modulari realizzati con materiale in legno ecosostenibile.
All’interno della cosiddetta common room saranno allestiti dei salottini, in cui potranno svolgersi riunioni tra studenti e gruppi di lavoro del collegio.
Inoltre, nella sala potranno essere proiettate su uno schermo le conferenze che si terranno nell’auditorium realizzato al piano interrato.
L’apertura della nuova sede della Fondazione Collegio Carlo Alberto rappresenta un primo passo verso la riqualificazione dell’area di piazza Arbarello.
Il progetto di riqualificazione verrà finanziato dalla Compagnia di San Paolo.
La parte bassa della piazza, quella che si estende di fronte al nuovo collegio, si trasformerà in un’isola verde a misura di pedone. Si tratta di una soluzione non vista di buon occhio perché causerà l’eliminazione di circa 100 posti auto. Ciò, ovviamente, rappresenta un problema per i residenti della zona. Il problema però potrebbe risolversi con l’apertura dell’autorimessa in corso Galileo Ferraris, i cui lavori sono in dirittura d’arrivo.
Nella parte alta della piazza, invece, oltre all’attuale campo da basket, si pensa di dare nuova vita alla piattaforma già presente. La Circoscrizione spera nella realizzazione di alcuni spazi che permettano la socializzazione di giovani e anziani.
Infine, sempre in quest’area, si trasferiranno le storiche bancarelle dei librai che attualmente si trovano sul viale alberato di corso Siccardi. Infatti, il Comune sta progettando la creazione di una specie di “distretto della cultura”, data l’elevata presenza di librerie nelle zone circostanti.
Dunque, in piazza Arbarello, il Collegio Carlo Alberto apre la strada al processo di riqualificazione della piazza che è stata per lungo tempo abbandonata a se stessa.
Commenti

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here