Home Ambiente Torino, il blocco del traffico riguarderà anche i diesel Euro 5: non...

Torino, il blocco del traffico riguarderà anche i diesel Euro 5: non sono previsti miglioramenti

8945
SHARE
Blocco Euro 3 diesel: un secco no dalla Sala Rossa
Blocco Euro 3 diesel: un secco no dalla Sala Rossa

Torino, il blocco del traffico riguarderà anche i diesel Euro 5: fermi sia i mezzi privati che i mezzi commerciali

A Torino, il blocco del traffico sarà esteso anche ai diesel Euro 5. La decisione è stata presa dal Comune di Torino, su richiesta dell’Assessorato all’Ambiente.
Il capoluogo piemontese è arrivato a dieci giorni consecutivi di sforamento dei limiti di Pm10. Le emissioni di polveri sottili nell’aria hanno superato i 40 microgrammi per metro cubo. Quindi, a Torino, il blocco del traffico sarà esteso anche ai diesel Euro 5 a partire da sabato 21 ottobre. Un blocco che durerà fin quando la situazione non mostrerà miglioramenti.
Si teme un lungo stop per oltre 160mila veicoli, tra privati e commerciali. Non sono previste precipitazioni per i prossimi dieci giorni, e le piogge auspicate per questo week end non ci saranno. Di questo passo si rischia il blocco completo del traffico, valido anche per i veicoli a benzina. Il fermo di 550mila vetture è uno scenario quasi tragico, ma non così impossibile.
Dunque, come si temeva nei giorni scorsi, le restrizioni applicate a partire dal 18 ottobre si fanno ancora più rigide. Il divieto di circolazione creerà non pochi disagi agli automobilisti, in gran parte poco abituati a utilizzare i mezzi di trasporto pubblico. La speranza è che la Giunta, per limitare i danni, incrementi il servizio degli autobus Gtt e della metropolitana, in modo tale da riuscire a tamponare la situazione.
Commenti

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here