Home Articoli HP Tantissime nuove aperture in centro a Torino: spiccano Lego e Boido

Tantissime nuove aperture in centro a Torino: spiccano Lego e Boido

10687
SHARE
Via Roma pedonale, esperimento in corso
Via Roma pedonale, esperimento in corso

Nuove aperture in centro a Torino: spiccano Lego e Boido, spazio anche all’abbigliamento e al settore dolciario

Le nuove aperture in centro a Torino sembrano essere veramente tantissime. Il centro cittadino sta vedendo, in questo periodo, la nascita di molte attività.
In un periodo di avvicinamento alle festività natalizie, piccoli imprenditori e catene di ogni settore decidono di investire per ampliare la propria rete di vendita. Le numerose serrande abbassate e la ghiotta possibilità di aprire a costi più contenuti hanno attirato l’attenzione di tanti soggetti.
L’angolo tra via Roma e piazza Carlo Felice sarà la sede del nuovo store Lego. Un immenso spazio espositivo, il secondo dell’azienda nella nostra città (dopo il primo negozio di Le Gru). Offrirà soluzioni in più per fare regali ai bambini in vista del Natale.
 
In piazza Cln ha aperto la Gelateria Marchetti, mentre, di fianco al Mala Bar, ha aperto una pizzeria al taglio. Grande successo anche per Boido: il nuovo negozio di via Cesare Battisti, che propone prelibatezze a base di tartufo, ha avuto un ottimo avviamento.
In via Accademia delle Scienze sono arrivati Sebastian, Hannibal Store, Predieri e Into the Wild. 
In via Lagrange stanno per aprire i battenti Dentix, Unode50, Lindt, Nashi Argan e Pepe Jeans.
In via Roma arriveranno invece Patrizia Pepe, Gutteridge dal 1878 e Mac.

La chiusura delle altre attività

Le tante nuove aperture in centro a Torino sono la naturale conseguenza delle chiusure verificatesi tra la fine dello scorso anno e la prima metà del 2017.
Ne è esempio la gioielleria Rocca, che ha chiuso i battenti, ma che cercherà di riaprire sotto un’altra veste. È stato assorbito il vicino Scali, così da preparare la riapertura in spazi raddoppiati.
Nulla da fare invece per lo storico negozio Ruffatti e per la gioielleria Due di Capello di via Accademia delle Scienze. Al suo posto nuove attività. Ha cambiato pelle, invece, via Roma. Oltre alle attività sopra menzionate, si può notare come, nel corso del tempo, la via si sia reinventata come via dei grandi marchi. Al contrario, via Lagrange viene unanimemente riconosciuta come via delle grandi firme.

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here