Home Articoli HP Sciopero dei Canili Municipali di Torino: da sabato 21 ottobre servizi non...

Sciopero dei Canili Municipali di Torino: da sabato 21 ottobre servizi non garantiti

510
SHARE
Entro un anno un
Entro un anno un "nuovo" canile a Torino

Torino, lo sciopero dei Canili Municipali di Torino inizia sabato 21 ottobre: proteste per i licenziamenti del personale

In queste ore sta circolando una notizia che farà poco piacere agli amanti degli animali: lo sciopero dei Canili Municipali di Torino.
La protesta, portata avanti dagli Enti che rappresentano le strutture, ha lo scopo di contrastare la scelta del Comune di licenziare buona parte del personale. Il taglio al numero dei lavoratori è stato disposto per limitare le spese. Ovviamente, saranno anche eliminati tutti i servizi non ritenuti essenziali. A farne le principali spese saranno gli animali custoditi.
Quello che sembra essere un fulmine a ciel sereno è un realtà solo la naturale conseguenza di tante controversie. Intanto, per ora, lo sciopero sarà portato avanti a singhiozzo, senza periodi prestabiliti.

I motivi della protesta

Lo sciopero sei Canili Municipali di Torino è stato avviato per svariati motivi. Uno su tutti è stato la mancanza di comunicazione da parte del Comune della decisione di tagliare il personale. È stato infatti l’Enpa (Ente Nazionale Protezione Animali) a mettere al corrente della situazione i vari operatori.
Inoltre, le vicissitudini iniziate a fine 2016 e portate avanti nel corso di quest’anno hanno contribuito a creare un clima ostile con l’attuale amministrazione comunale. Il risultato di questi contrasti è questo sciopero, che tenterà di rimettere a posto la situazione dei molti lavoratori a rischio. Un tentativo, questo, che pare però molto poco efficace, poiché la Giunta sembra aver preso la sua decisione ormai da tempo.

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here