Home Articoli HP 12Km è il marchio dei portici di Torino: un logo per esportare...

12Km è il marchio dei portici di Torino: un logo per esportare questa eccellenza torinese

467
SHARE
12Km è il marchio dei portici di Torino: un logo per esportare questa eccellenza torinese
12Km è il marchio dei portici di Torino: un logo per esportare questa eccellenza torinese

12Km è il marchio dei portici di Torino: il patrimonio del centro cittadino si dota di un simbolo di riconoscimento a livello internazionale

12Km è il marchio dei portici di Torino. L’immenso patrimonio cittadino del centro viene riconosciuto a livello internazionale con un nuovo luogo.
Torino, seconda città in Italia per lunghezza dei propri portici (alle spalle di Bologna), ha deciso di regalarsi un emblema di riconoscimento.
Tramite un concorso chiamato “Portici Divini“, infatti, più aziende partecipanti hanno potuto esprimersi per soddisfare la richiesta della Città. Ad avere la meglio sulle altre è stata la Helene Lageder di Bolzano. La ditta trentina ha realizzato il marchio 12Km, vincitore sugli altri partecipanti.

Le ragioni che hanno portato alla scelta di questo stemma

12Km è il marchio dei portici di Torino, ma non a caso. Sono stati diversi i criteri utilizzati per eleggere questo stemma come simbolo rappresentativo.
Innanzitutto, la pronuncia. Poiché si tratta di un marchio internazionale, e dunque rivolto a qualsiasi Paese, permette a chiunque di pronunciarlo nella propria lingua. Non si deve quindi faticare a tradurre o a pronunciare parole difficili.
Poi, la composizione. A tutti gli effetti, ci troviamo di fronte a un marchio interessante, al tempo stesso specifico e informativo. Già, perché la “m” prolungata rappresenta i portici, e il 12 la lunghezza. Risulta così anche semplice memorizzare, oltre al simbolo, le caratteristiche principali dei portici.
Dunque, un nuovo simbolo è stato studiato appositamente per i nostri portici. Un modo come un altro per sponsorizzare e invitare a visitare un’eccellenza della nostra città, tra cultura, shopping, monumenti e tanta cultura.

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here