Home Articoli HP Torino, il Comune dice no ai parcheggi sotterranei di corso Marconi, piazza...

Torino, il Comune dice no ai parcheggi sotterranei di corso Marconi, piazza Gran Madre e piazzetta Lagrange

273
SHARE
Torino La Gran Madre: tra sacro ed esoterico
Torino La Gran Madre: tra sacro ed esoterico
Tempo di lettura: 1 minuto

Con la delibera approvata martedì 26 settembre, a Torino, il Comune dice no ai parcheggi sotterranei di corso Marconi, piazza Gran Madre e piazzetta Lagrange

Dopo il recente stop al parking di corso Marconi, a Torino, il Comune dice no ai parcheggi sotterranei di piazza Gran Madre e piazzetta Lagrange.
Questa è la decisione presa dal Comune nella delibera approvata martedì 26 settembre.
Gli assessori Montanari e Lapietra hanno spiegato che la giunta comunale ha deciso di dare seguito alle proteste degli scorsi anni da parte dei comitati dei cittadini, e quindi non ha ritenuto utile avviare i cantieri nelle aree storiche della città.
Per la realizzazione dell’autorimessa alla Gran Madre, invece, il bando non era mai partito, mentre per il parcheggio di piazzetta Lagrange le prime due ditte in graduatoria si sono già ritirate.
L’assessore Montanari ha anche precisato che questa decisione non comporterà danni erariali per la città.
Insomma, a Torino, il Comune dice no ai parcheggi sotterranei, mentre i cittadini contrari a queste opere e le aree storiche della città ringraziano per questa decisione.


Commenti

Correlato:  Mercatini di Natale 2018 in Piemonte: ecco dove andare!