Home Arte La Fondazione Sandretto Re Rebaudengo sbarca a Madrid

La Fondazione Sandretto Re Rebaudengo sbarca a Madrid

766
SHARE
Wall Street Journal: il
Wall Street Journal: il "rinascimento" dell'Italia passa da Torino

La Fondazione Sandretto Re Rebaudengo sbarca a Madrid: hanno presenziato all’evento la sindaca Chiara Appendino e Patrizia Sandretto Re Rebaudengo

La Fondazione Sandretto Re Rebaudengo sbarca a Madrid
 
Oggi, 25 settembre 2017, al Matadero di Madrid è stata annunciata la nascita della Fundaciòn Sandretto Re Rebaudengo
 
All’evento erano presenti Manuela Carmena Castrillo, sindaca del Comune di Madrid, Patrizia Sandretto Re Rebaudengo, presidente della Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, Luìs Cueto, coordinatore generale del Comune di Madrid, Carlota Àlvarez Basso, direttore del Matadero, Hans Ulrich Obrist, direttore delle Serpentine Gallery di Londra e la sindaca di Torino Chiara Appendino
 
La Fundaciòn si inserirà nel sistema dell’arte e della cultura spagnola in dialogo con gli enti pubblici, le comunità locali, le associazioni e le imprese attive sul territorio. 
 
La Fundaciòn, progettata per la programmazione di mostre, laboratori e convegni, ospiterà, a rotazione, opere della Collezione Sandretto Re Rebaudengo che verranno concesse in comodato a lungo termine. 
 
La Fondazione Sandretto Re Rebaudengo è nata a Torino nel 1995 ed ha sempre avuto il sogno di allargare gli orizzonti della sua attività espositiva ed educativa. 
 
Sogno che si realizza con la Fundaciòn nata nella capitale spagnola. 
La Fundaciòn avrà sede nella Nave 9 del Centro de Creaciòn Contemporànea Matadero di Madrid. Il centro culturale sorge nel quartiere Arganzuela e si sviluppa su una superficie di 165.415 metri quadrati. 
 
I lavori di ristrutturazione della Nave 9 sono stati affidati all’architetto David Adyaye che collaborerà con l’architetto Arturo Franco
 
Dunque, la Fondazione Sandretto Re Rebaudengo sbarca a Madrid e porta un po’ di arte torinese in Spagna
Commenti

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here